Cronaca
Asse interurbano a dura prova

Uscita A4 e rondò delle Valli: arrivano le grandi rotatorie (sarà un anno di ingorghi)

Ci dobbiamo aspettare qualche bel disagio - e anche qualche ingorgo - nei prossimi mesi. Il Comune sta lavorando su molti fronti per risolvere alcuni dei nodi della viabilità

Uscita A4 e rondò delle Valli: arrivano le grandi rotatorie (sarà un anno di ingorghi)
Cronaca Bergamo, 16 Aprile 2021 ore 22:50

di Ennio Mauri

La scorsa settimana abbiamo dato notizia dell’avanzamento dell’iter per sistemare la maledetta rotatoria dell’A4, quasi 30 milioni di investimento. Una rampa sopra l’altra per “rompere” la rotazione del traffico, incanalando le auto verso città, circonvallazione, asse interurbano e autostrada.

Ma questo non è l’unico intervento che si concretizza sulla strada più trafficata e frequentata di Bergamo, l’asse interurbano. Ci dobbiamo aspettare qualche bel disagio - e anche qualche ingorgo - nei prossimi mesi, dall’estate. Il Comune sta lavorando su molti fronti, e con diversi partner, per risolvere alcuni dei nodi della viabilità di Bergamo.

Il Rondò delle Valli

Il primo fronte, in ordine cronologico, sarà il Rondò delle Valli: il cantiere Chorus Life sta procedendo spedito per rispettare la scadenza del settembre 2022, indicata dal cavalier Domenico Bosatelli. La modifica dell’assetto del Rondò delle Valli è una delle opere pubbliche richieste dall’amministrazione comunale. Oltre alla rotonda a raso e sottopasso da e per la Valbrembana, si farà una sopraelevata che connetterà la superstrada dalla Val Seriana direttamente con la circonvallazione in direzione autostrada, scavalcando l’attuale rondò. In più si costruirà una passerella ciclopedonale in direzione Gorle. I lavori si prevedono in estate.

Via Bianzana

Cantieri anche lungo via Bianzana: l’ingresso del parcheggio interrato previsto sotto la futura grande Arena costringerà a ridisegnare il flusso di traffico con il senso unico in uscita dalla città. In entrata in città, provenendo dal Rondò delle Valli, si dovrà percorrere necessariamente via Serassi. Partono nelle prossime settimane anche i lavori per la nuova bretella che collegherà Chorus Life, lambendo il cimitero monumentale, con la circonvallazione cittadina: sono state eseguite demolizioni e il sedime stradale è già visibile da via Serassi, all’incrocio della quale sarà realizzata anche una rotatoria.

Percorsi ciclopedonali

Il percorso ciclopedonale al Rondò delle Valli non sarà l’unico previsto nei prossimi mesi intorno alla circonvallazione. Sono infatti in dirittura d’arrivo i lavori di montaggio delle due passerelle ciclopedonali a scavalco della strada tra Colognola e il quartiere di San Tomaso de’ Calvi e tra tra Campagnola e la Malpensata.

Mentre della seconda molto si è detto parlando della demolizione dell’ex Mangimi Moretti, della prima si è forse parlato poco: l’intervento è previsto non lontano dal vecchio distributore Tamoil di Colognola, lungo la circonvallazione Paltriniano, con la posa di una passerella che consentirà di collegare il quartiere alla via Colognola ai Colli e alla strada di San Sisto vecchio. Si tratta del primo intervento di questo genere nella zona. Un secondo è previsto per collegare il quartiere all’area dell’ex Gres, a ovest della rotatoria di via San Bernardino.

Continua a leggere su PrimaBergamo in edicola fino al 22 aprile, oppure in versione digitale cliccando QUI