A renderlo noto è stata l'Ats

Variante inglese del Covid, individuato (e isolato) un focolaio familiare a Trescore

Tutti i contatti stretti e quelli a basso rischio del soggetto risultato positivo sono stati tracciati e messi in quarantena. Tamponi rapidi per le classi e le scuole frequentate dai ragazzi della famiglia

Variante inglese del Covid, individuato (e isolato) un focolaio familiare a Trescore
Cronaca 10 Febbraio 2021 ore 22:45

Come è ormai risaputo, purtroppo, la variante inglese del coronavirus è particolarmente preoccupante perché decisamente più contagiosa rispetto alla sua versione "normale" (ma non più mortale, è bene ricordarlo). Per questo è fondamentale, una volta rintracciato un caso, essere rapidissimi nel tracciamento e nel conseguente isolamento.

È ciò che ha fatto Ats Bergamo con un focolaio di variante inglese rintracciato in questi giorni a Trescore. Un caso che conferma come, ormai, anche nella nostra Regione, così come nella nostra provincia, la variante inglese sia ormai presente e stia circolando.

A comunicare i fatti è la stessa Ats con un comunicato, nel quale si spiega che alcuni giorni fa il sequenziamento di un tampone ha dato il preoccupante esito ed è subito scattato il piano sanitario previsto: «Tutti i contatti stretti, ma non solo, anche quelli a basso rischio, del soggetto risultato positivo sono stati già individuati e isolati dal Dipartimento di Prevenzione e Igiene Sanitaria».

L'Agenzia spiega che sono stati effettuati i tamponi secondo il protocollo previsto dal Ministero della Salute per le varianti al Covid e che le classi frequentate dai ragazzi appartenenti al nucleo famigliare sono già state isolate.

A tal proposito, «essendo la variante inglese caratterizzata da una maggiore infettività rispetto al Covid normale, soprattutto tra gli adolescenti, Ats Bergamo in accordo con Regione Lombardia sta programmando di effettuare tamponi rapidi anche alle altri classi delle scuole coinvolte».