L’annuncio

Cimitero, per la chiesa d’Ognissanti una vita nuova (grazie al Comune)

Cimitero, per la chiesa d’Ognissanti una vita nuova (grazie al Comune)
31 Ottobre 2019 ore 12:45

Il Comune di Bergamo sistema la Chiesa di Ognissanti nel Cimitero Monumentale: nella Giunta di oggi arriva infatti la delibera che avvia la sistemazione della chiesa, un annuncio che cade proprio alla vigilia della festività a cui è dedicata la chiesa di viale Pirovano. La Chiesa di Ognissanti è stata realizzata negli anni ’60: è di proprietà comunale ed è condotta dai frati Cappuccini. Dalla sua costruzione non sono mai stati realizzati interventi di restauro o di risistemazione.

 

 

La prima pietra del tempio monumentale venne posata l’1 novembre del 1962. A tre anni dall’inizio dei lavori l’edificio era fruibile. Nella Chiesa spiccano i mosaici di Trento Longaretti e la Via Crucis scolpita di Piero Brolis, opera che corre lungo le pareti con 14 stazioni che narrano della passione morte e resurrezione del Cristo, viste attraverso gli occhi degli uomini terreni. La manutenzione straordinaria della Chiesa, secondo quanto spiegato nel dettaglio nella relazione tecnica, è finalizzata a mantenere funzionali ed efficienti gli spazi della chiesa e a ripristinare le porzioni di edificio danneggiate, attraverso la verifica e pulizia dei rivestimenti interni/esterni in pietra di Credaro, la verifica e pulizia dei mosaici interni, il trattamento delle pareti esterne in calcestruzzo ammalorato, la sostituzione dei serramenti posti sul retro dell’edificio, la tinteggiatura del soffitto e delle pareti interne in cemento armato, la pulitura del pavimento interno, il rifacimento del pavimento della bussola dell’ingresso principale, il trattamento dei manufatti in legno, la revisione del concerto campanario e il rifacimento dei due bagni al piano primo.

 

 

Questo intervento rappresenta solo il primo lotto di lavori (del valore di 300mila euro) sulla Chiesa di Ognissanti: entro qualche settimana la Giunta approverà il secondo intervento sulla struttura, lavori che consisteranno nella creazione di un sagrato in pietra di Credaro (ora è in asfalto) con le propaggini esterne a svilupparsi fino agli ingressi laterali. «La Chiesa di Ognissanti aveva bisogno di una sistemata complessiva, considerando anche il fatto che dal 1965 a oggi nessun intervento di sistemazione è mai stato realizzato o previsto. – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla – Anche la realizzazione del sagrato è segno della volontà di una ulteriore valorizzazione della chiesa, luogo molto caro ai cittadini, tenuto conto della particolarità del contesto. Prosegue in questo modo l’attenzione verso il cimitero monumentale della nostra città: abbiamo concluso da alcune settimane i lavori di sistemazione del muro e delle coperture dell’ala lungo via Serassi e in corso e previsti sono il rifacimento dei viali interni. Nel prossimo anno prevediamo inoltre di lavorare sull’impianto di illuminazione del Cimitero, un altro intervento di grande importanza».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia