con l'aiuto della Regione

Vittime Covid fuori Bergamo, il Comune stanzia un rimborso per il trasporto di rientro

C'è tempo fino all'1 settembre per presentare la domanda, basta scrivere una mail con tutte le informazioni a Palazzo Frizzoni

Vittime Covid fuori Bergamo, il Comune stanzia un rimborso per il trasporto di rientro
Bergamo, 04 Giugno 2020 ore 07:51

Nella fase più acuta del Covid, quando gli ospedali della Bergamasca erano al culmine della loro già extracapienza, molti pazienti sono stati ricoverati negli ospedali fuori provincia, fuori regione e in alcuni casi anche all’estero. Molti di loro, purtroppo, sono deceduti. Ora il Comune di Bergamo ha deciso di poter riconoscere alle famiglie che hanno avuto dei lutti in queste condizioni un rimborso per le spese che hanno dovuto sostenere per il trasporto delle salme verso i luoghi di sepoltura.

In collaborazione con l’assessorato al Bilancio della Regione Lombardia, si sta verificando la possibilità di rimborso delle spese sostenute dalle famiglie colpite da Covid-19, per il rientro dei propri defunti, che in vita erano residenti a Bergamo e che sono stati trasferiti per il ricovero in ospedali extraprovinciali ed extraregionali, ove sono poi deceduti.

I cittadini che ritengono di trovarsi nella ipotesi di rimborso delle spese sostenute per il rientro dei propri familiari deceduti possono scrivere all’indirizzo di posta elettronica: servizicimiteriali@comune.bg.it inviando nome e cognome del defunto, data e luogo di morte, fattura della ditta di onoranze funebri da cui si possa evincere la somma connessa al trasporto, copia del documento di identità dell’intestatario della fattura e Iban del conto su cui accreditare il rimborso. Il termine ultimo per la presentazione della documentazione è fissato per l’1 settembre.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia