Cultura
Simboli

Svelato il logo di Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura nel 2023

Alle 19 di oggi (13 dicembre) installazione in Piazza Vittorio Veneto; il lavoro sarà proiettato sulla facciata di Palazzo Frizzoni

Svelato il logo di Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura nel 2023
Cultura Bergamo, 13 Dicembre 2021 ore 14:48

Ecco alla fine il logo di Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura 2023: dopo una lunga attesa, è stato mostrato in Comune stamattina (lunedì 13 dicembre) quello scelto dai responsabili del concorso, iniziato il 25 agosto e chiuso il 20 settembre scorso, a cui hanno partecipato 32 società e professionisti della grafica e a cui ha collaborato, nel processo di selezione, l'architetto ed esperto di brand design Antonio Romano.

«È stato scelto il logo di impatto più diretto e al tempo stesso il più dinamico – ha commentato il sindaco Giorgio Gori –. Oggi la priorità è quella di fissare nella consapevolezza dei nostri cittadini l’appuntamento del 2023, così da vivere il prossimo anno come una sorta di lungo conto alla rovescia verso il nostro “anno della cultura”, iniziando a sottolineare l’alleanza e l’unicità di intenti tra Bergamo e Brescia. Il logo che abbiamo scelto ha la versatilità per consentirci questa evoluzione: dalla data espressa con tratti semplici e colorati alla grande B rossa – il 3 di 2023 – che sovrappone le iniziali delle due città e si trasforma in un tratto semplice e facilmente memorizzabile, in grado di comunicare dinamismo e proiezione verso il futuro».

A realizzarlo è stata l'agenzia di comunicazione bresciana Akòmi, fondata da Giordano Apostoli e Nicola Ghislanzoni, mentre a disegnarlo è stato Massimiliano de Marinis. Sarà proiettato, a partire dalle ore 19 del giorno di Santa Lucia, 13 dicembre, per circa 2 mesi sulle facciate dei municipi di Bergamo e Brescia, Palazzo Frizzoni di piazza Matteotti e Palazzo del Monte di Pietà in Piazza della Loggia. Ad accendere i proiettori saranno i Sindaci delle due città: Giorgio Gori, accompagnato da Laura Castelletti, a Bergamo; Emilio Del Bono, affiancato da Nadia Ghisalberti (assessore alla Cultura di Bergamo), a Brescia. Sindaci e Assessore sveleranno anche due grandi installazioni cubiche che, rispettivamente in Piazza Vittorio Veneto a Bergamo e in Piazza della Vittoria a Brescia, scandiranno i giorni fino alla conclusione dell’appuntamento della Capitale, alla fine del 2023.

Non solo: da martedì 14 il logo comparirà sui mezzi pubblici (bus, tram, metropolitana e bike sharing) di Atb e Brescia Mobilità, alle fermate e nelle stazioni, accompagnando la cittadinanza fino all'appuntamento del 2023.

«La presentazione del logo Bergamo Brescia Capitale della Cultura – ha commentato Nadia Ghisalberti, assessore alla Cultura del Comune di Bergamo - è il calcio d’inizio che ci proietta nel vivo della progettazione del palinsesto del 2023, rendendo visibile a tutti la grafica che accompagnerà le nostre due città sulla strada del “crescere insieme”. L’auspicio è che tutti i cittadini si riconoscano in questo logo, espressione dello spirito di partecipazione che caratterizzerà il percorso di collaborazione tra Brescia e Bergamo».