Menu
Cerca
occasione di lavoro

Amazon, al via la ricerca di operatori di magazzino per il centro di Cividate

Il polo aprirà entro quest'anno. Nei primi tre anni di attività si stima che creerà fino a 900 nuovi posti di lavoro

Amazon, al via la ricerca di operatori di magazzino per il centro di Cividate
Economia 17 Maggio 2021 ore 15:41

Non si ferma la selezione del personale per il centro di distribuzione Amazon che entro l’anno aprirà a Cividate al Piano, creando nel giro di tre anni circa 900 posti di lavoro. Il colosso americano dell’e-commerce, in collaborazione con Gi Group, prima multinazionale italiana del lavoro, ha avviato il processo per la ricerca di chi lavorerà al magazzino.

«I lavori procedono secondo i tempi stabiliti – ha detto Salvatore Schembri Volpe, amministratore delegato di Amazon Italia Logistica -. Siamo fiduciosi che l’apertura avverrà entro la fine di quest’anno. Si tratta del primo centro di distribuzione in Lombardia, dove abbiamo già creato oltre 1.800 posti di lavoro a tempo indeterminato».

Già da qualche giorno è possibile candidarsi sul sito www.lavora-con-amazon.it alle posizioni di operatore di magazzino. Collegandosi al sito, chiunque sia interessato a lavorare in Amazon avrà anche la possibilità di iscriversi ai Recruiting Day, organizzati da Gi Group, durante i quali sarà presentato nel dettaglio il funzionamento del processo di selezione e le peculiarità delle mansioni.

La ricerca dei profili per le posizioni manageriali e le funzioni di supporto del nuovo magazzino è tutt’ora in corso e ci si può candidare al SEGUENTE LINK.

«Il settore della logistica, legato soprattutto all’e-commerce, ha registrato negli ultimi anni una crescita importante – ha aggiunto Zoltan Daghero, managing director di Gi Group Temp & Perm -. I player di questo comparto, come Amazon, rappresentano un volano occupazionale ed economico per il territorio offrendo opportunità anche per quei lavoratori provenienti da settori che hanno maggiormente sofferto la crisi. Gi Group è impegnata anche nel promuovere percorsi di carriera e formazione per le donne in questo settore, con l'obiettivo di abbattere il pregiudizio che associa la logistica a mansioni prettamente fisiche».

I dipendenti saranno assunti al quinto livello del contratto nazionale del trasporto e della logistica, con un salario d’ingresso pari a 1.550 euro lordi e numerosi benefit. «Siamo certi che quanto assicurato da Amazon in termini di attenzione al personale e all’ambiente verrà garantito – ha concluso il sindaco di Cividate Gianni Forlani -. L’Amministrazione comunale offrirà come sempre la sua disponibilità a sostenere il piano delle assunzioni non solo per Cividate ma per tutti i paesi e città limitrofi».