siglato l'accordo

Cablotech sarà al fianco dell'Atalanta come "fan sponsor" per le prossime due stagioni

L'azienda di Bonate Sopra, nata nel 2000, è oggi un punto di riferimento nel settore dell’automazione industriale

Cablotech sarà al fianco dell'Atalanta come "fan sponsor" per le prossime due stagioni
Economia Ponte San Pietro e Isola, 21 Luglio 2021 ore 15:26

La famiglia dei “fan sponsor” Atalanta si allarga: al fianco della compagine nerazzurra, per le prossime due stagioni sportive (2021-2022 e 2022-203) ci sarà anche Cablotech, azienda specializzata in cablaggi, nata nel 2000 con sede a Bonate Sopra.

Cablotech, diventata oggi punto di riferimento per il settore dell’automazione industriale, conta circa 100 addetti, su una superficie di 7 mila metri quadrati distribuiti tra produzione e uffici amministrativi. «È un onore per noi accompagnare il nostro nome ad una squadra come l’Atalanta – sottolinea l’amministratore delegato Riccardo Rottigni -, con la quale condividiamo i sani principi dello sport e la terra di origine; come il presidente Antonio Percassi, anche io sono originario della splendida Val Seriana».

Elementi chiave dei successi ottenuti dai Nerazzurri in campionato e in Champions League sono stati la complicità e la tecnica di ogni singolo giocatore, che si è messo al servizio della squadra. Valori in cui Cablotech si riconosce e che promuove nel suo team di lavoro, guardando al futuro con fiducia e investendo nelle persone, in tecnologia e innovazione.

La partnership con l’Atalanta vuole quindi essere anche di buon auspicio per l’azienda, che negli ultimi anni ha imparato a confrontarsi con grandi player del settore, emergendo grazie alle competenze e al rapporto qualità-prezzo. «Con coesione e tenacia – aggiunge Rottigni – ci auguriamo di poter percorrere le tappe che hanno fatto dell’Atalanta una squadra fucina di talenti e di diventare ancor più un’eccellenza italiana in Europa e nel mondo».

La realtà di Cablotech

L’azienda bergamasca propone ai clienti soluzioni che spaziano dai quadri elettrici di potenza, al revamping, dai cablaggi e assiemi fino ad arrivare al settore dell’illuminazione industriale, nel quale detiene diversi brevetti.

Grazie a un team qualificato di tecnici e progettisti, Cablotech offre i propri servizi in diversi settori tra cui l’automotive, le macchine complesse, la robotica, l’automazione industriale e il settore medicale. In questi primi vent’anni di attività si è specializzata fornendo soluzioni personalizzate ad alto valore aggiunto nella produzione di cablaggi elaborati e nella quadristica, operando come system integrator di impianti complessi e seguendo il cliente in tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione. Inoltre, ottenendo le certificazioni UL e cUL, Cablotech ha iniziato a operare anche sul mercato nordamericano e canadese.

«Il futuro ha radici nel nostro passato – spiega Riccardo Rottigni -. Mio padre Valerio gestiva un’azienda del settore elettricità e impianti di distribuzione. Da lui ho imparato tanto, ma ho voluto fare un salto di qualità. Abbiamo investito in know-how, specializzandoci come partner per soluzioni che integrano parti di studio meccanico, elettrico, elettronico e software che meglio rispondono alle esigenze di settori emergenti come l’automazione e la robotica».

Le soluzioni per l’automazione di Cablotech soddisfano poi i requisiti imposti dal piano nazionale Impresa 4.0 per accedere al credito d’imposta, una grande occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale.

Altro fiore all’occhiello dell’azienda è la divisione dedicata alla messa in sicurezza e revamping degli impianti non più a norma. I tecnici Cablotech sono al servizio di tutte quelle realtà che devono convertire un sistema dotato di tecnologia obsoleta con uno più moderno, intervenendo sulle componenti elettroniche.