il capitale sale al 18,714 per cento

Sorpresa in casa Ubi, Cattolica Assicurazioni entra nel Comitato azionisti di riferimento

Sorpresa in casa Ubi, Cattolica Assicurazioni entra nel Comitato azionisti di riferimento
27 Febbraio 2020 ore 07:54

«Si rende noto che in data odierna, mercoledì 26 febbraio, Cattolica Assicurazioni ha ricevuto accettazione da parte del Comitato Azionisti di Riferimento UBI, relativamente all’adesione al Patto parasociale di consultazione avente a oggetto azioni di UBI Banca S.p.A. Si rende inoltre noto che Cattolica ha aumentato, tramite acquisti sul mercato azionario effettuati nel corso delle ultime due settimane a seguito della decisione presa dal Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni in data 13 febbraio, la partecipazione detenuta in UBI S.p.A. dal precedente 0,50% (posseduto da lungo tempo) sino a raggiungere l’1,01%, superando così la soglia dell’1% prevista dal Patto per la nomina di un membro nel suddetto Comitato Azionisti di Riferimento (CAR)».

Così Cattolica Assicurazioni ieri ha reso noto l’entrata nel Car di Ubi, elevando il capitale al 18,714 per cento, rendendolo molto vicino all’obiettivo del patto, che si era posto il tetto al 20 per cento. L’ingresso di Cattolica Assicurazioni nel Car assume in questi giorni un particolare significato, visto che il Comitato azionisti di riferimento di Ubi nei giorni scorsi ha ritenuto inaccettabile l’Offerta pubblica di scambio lanciata da Banca Intesa. Nell’offerta di Intesa, è contenuto il progetto che tutti i rami assicurativi di Ubi siano rilevati da UnipolSai.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia