Menu
Cerca
crisi del gruppo Alco

Da sabato 27 marzo chiudono il Despar in via Furietti e quelli di Lovere e Chiuduno

Il 13 marzo era già stato chiuso il supermercato che si trova in via Suardi

Da sabato 27 marzo chiudono il Despar in via Furietti e quelli di Lovere e Chiuduno
Economia Bergamo, 25 Marzo 2021 ore 16:48

Il primo supermercato Despar a chiudere a Bergamo, il 13 marzo, era stato quello in via Suardi. Entro sabato prossimo (27 marzo) anche quello in via Furietti abbasserà la saracinesca, insieme ai punti vendita di Lovere e Chiuduno.

Lo hanno comunicato oggi, giovedì 25 marzo, i vertici di Alco spa che hanno anche fatto sapere che le trattative per le cessioni dei supermercati stanno proseguendo. Nei prossimi giorni sono infatti previsti nuovi incontri tra i rappresentanti dei lavoratori e la proprietà.

«Viviamo con grande preoccupazione la chiusura dei punti vendita, il destino dei dipendenti e l’apertura del concordato preventivo, ma faremo tutto il possibile perché vengano prorogati gli ammortizzatori sociali per i lavoratori del gruppo», commenta Luca Riva di Fisascat Cisl Bergamo.

I supermercati resteranno chiusi in attesa che si compiano le pratiche di concordato preventivo richieste per tutte le società del gruppo. A livello lombardo, oltre a Despar, la società bresciana gestisce anche i marchi Eurospar, Interspar e Alta Sfera Cash&Carry e conta circa 750 lavoratori.

«Rimangono concrete trattative con due importanti gruppi del settore – conclude Riva – stiamo incalzando l’azienda a fornire risposte veloci. Confidiamo che il disagio dei lavoratori duri il meno possibile e che si possa ripartire con nuove garanzie e con ritrovata solidità occupazionale per i 60 addetti presenti in Bergamasca».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli