Per la crisi Covid

In arrivo dal Governo quaranta milioni di euro a supporto dell’aeroporto di Orio al Serio

Ad annunciarlo sono i parlamentari bergamaschi del Pd: Antonio Misiani, Elena Carnevali e Maurizio Martina. Una proposta simile era arrivata, pochi giorni fa, dal leader leghista Matteo Salvini

In arrivo dal Governo quaranta milioni di euro a supporto dell’aeroporto di Orio al Serio
Economia Bergamo, 18 Dicembre 2020 ore 17:22

L’augurio che arrivasse presto una decisione di questo tipo era stato espresso alla stampa solo pochi giorni fa, in occasione dell’abituale conferenza stampa di fine anno. Ora è ufficiale: dal Governo arriveranno oltre 40 milioni di euro a supporto dell’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio per le perdite subite in questi mesi con l’emergenza Covid e per i progetti di rilancio in corso.

A darne notizia sono i parlamentari bergamaschi del Pd Antonio Misiani (che è anche viceministro all’Economia), Elena Carnevali e Maurizio Martina. Che aggiungono: «Grazie all’intesa raggiunta in maggioranza insieme al Governo su un emendamento presentato dal Pd che predispone un fondo speciale di 450 milioni di euro per le difficoltà degli scali italiani, il nostro aeroporto potrà contare su ingenti risorse di sostegno in questo delicato momento. Risorse utili a supportare la gestione dello scalo e i suoi piani di investimento per continuare a garantire efficienza, occupazione e ammodernamento dei servizi».

Il presidente di Sacbo, società gestrice dello scalo, Giovanni Sanga, aveva detto: «Patrimonialmente siamo un’azienda solida. Per la liquidità, invece, ci aspettiamo un supporto da parte del Governo». E il supporto è quindi arrivato. Un supporto fondamentale anche in vista dei nuovi progetti messi in campo, a partire dall’hotel, per un ammontare complessivo di 67 milioni di euro di investimenti nel 2021.

La proposta di destinare circa cinquanta milioni di euro allo scalo orobico attraverso la prossima legge di bilancio era arrivata circa dieci giorni fa anche dal leader della Lega Matteo Salvini. Ieri sera, venerdì, sulla decisione del Governo è intervenuto il sindaco Giorgio Gori: «Considero molto importante l’intesa raggiunta tra le forze di maggioranza e il Governo per il sostegno del sistema aeroportuale italiano e, in particolare, la notizia che allo scalo di Bergamo-Orio al Serio andranno circa 40 milioni di euro. È un risultato di cui voglio ringraziare i parlamentari del Partito Democratico, che per primi si sono attivati nel formulare l’emendamento di sostegno agli aeroporti, e in particolare quelli bergamaschi. Grazie alla decisione che verrà ufficialmente approvata domani, l’aeroporto di Bergamo potrà contare su risorse utili al recupero delle perdite accumulate nel corso del 2020 e confermare così i piani di investimento destinati a rafforzare il suo posizionamento e garantire l’occupazione che in modo diretto e indiretto è legata alla sua attività».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità