Economia
Innovazione bergamasca

Nel 2023 a Torre Boldone la prima Comunità energetica rinnovabile in un condominio

La presentazione avverrà nel corso del convegno per operatori e amministratori di condominio al Palazzo dei Contratti e Manifestazioni

Nel 2023 a Torre Boldone la prima Comunità energetica rinnovabile in un condominio
Economia Val Seriana, 30 Novembre 2022 ore 16:01

Durante il convegno per operatori e amministratori di condominio, in programma venerdì 2 dicembre presso il Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni di Bergamo, sarà presentato un progetto d’eccellenza per la nostra provincia: la prima Cer (Comunità energetica rinnovabile) condominiale, che sorgerà a Torre Boldone nel 2023.

Come spiegato dall’avvocato Luca Savi, responsabile scientifico di Unai Bergamo, si tratta di un condominio interamente alimentato a energia elettrica, che integra dal punto di vista produttivo 90 Kilowattora di potenza nei pannelli fotovoltaici e 200 Kilowattora di sistema di accumulo.

Il dibattito attuale sulla transizione ecologica ha reso evidente la necessità di pensare e sviluppare modelli energetici alternativi, come ad esempio quello delle comunità energetiche, associazioni composte da privati cittadini, condomini, attività commerciali ed enti pubblici che adottano uno o più impianti condivisi per la produzione di energia, ponendosi l’obiettivo di creare un modello di autoconsumo basato sulla condivisione di energia ricavata da fonti rinnovabili.

A far luce su questo nuovo strumento è proprio Unai - Associazione di Amministratori di Immobili Bergamo, che ha costituito in città la propria sede e quella del Centro Studi Condominiali. Il convegno verterà sull’adeguamento professionale di operari di diritto condominiale e amministratori di condominio (4 crediti ai sensi del D.M. 140/2014), dal titolo “Cer-Comunità Energetiche Rinnovabili: i condomini attori della transizioni ecologica ed energetica” (ore 9,30-13). Patrocinato dall’Ordine degli Ingegneri di Bergamo, il convegno è accreditato presso il Collegio dei Geometri e l’Ordine degli Architetti di Bergamo (valido per il riconoscimento di 3 crediti) – ed è in fase di accreditamento anche presso il Consiglio Nazionale Forense per la formazione continua degli avvocati.

«L’attenzione sul tema è molto alta e gli amministratori di condominio hanno un ruolo chiave in questo processo – ha sottolineato Laura Capelli, presidente Unai Bergamo -. Avremo tra i relatori anche il presidente nazionale Unai Rosario Calabrese e ospiti istituzionali, dall'assessore regionale Claudia Terzi all'ex senatore Gianni Girotto, che ha portato a conoscenza il tema delle comunità energetiche già da diversi anni. Oggi di fatto c’è ancora scarsa consapevolezza delle potenzialità dello strumento Cer e, soprattutto, della sua fattibilità: per questo il convegno Unai vuole offrire a progettisti, amministratori e addetti ai lavori una prospettiva normativa e tecnica sulla sua reale fattibilità, con l’obiettivo di prospettare un cambio di mentalità oggi più che mai necessario».

Seguici sui nostri canali