Viaggio virtuale

Sul Monte Farno con un clic: immagini in diretta dalla Val Gandino, pure col time lapse

Una webcam motorizzata racconta i monti delle Cinque Terre della Val Gandino dall'alba al tramonto. Immagini mozzafiato e un utile ausilio per verificare il meteo in quota in tempo reale

Sul Monte Farno con un clic: immagini in diretta dalla Val Gandino, pure col time lapse
Val Seriana, 06 Maggio 2020 ore 11:15

di Giambattista Gherardi

Nei giorni della pandemia, quando le passeggiate in quota erano rigorosamente proibite, è stata una piacevolissima novità e ora diventa un utile servizio per i tanti escursionisti che frequentano i monti della Val Gandino. È attiva sul Monte Farno a Gandino la nuova webcam motorizzata, installata grazie a Fabrizio Servalli (fotoamatore locale) e allo Sci Club Valgandino. Si tratta di un servizio che implementa ulteriormente le fotocamere installate da alcuni anni presso il Rifugio Parafulmine e il Rifugio Monte Farno, ma c’è la novità delle immagini in movimento e della copertura totale della giornata, con la possibilità di accedere al “time lapse” dei giorni precedenti. Un video che in pochi minuti condensa le immagini (così come l’evoluzione meteo) dei giorni precedenti.

La webcam di ultima generazione è stata installata nella zona della vecchia seggiovia (attiva da Gandino al Monte Farno sino al 1974) e trasmette in tempo reale immagini panoramiche (si può vedere di fatto l’intera Valle Seriana) e scorci suggestivi della conca del Farno, del roccolo Moretti e della Croce che dal 1933 domina Val Gandino e Altopiano di Clusone dalla sommità del Pizzo Formico. L’area del Monte Farno è molto frequentata, facilmente raggiungibile in auto salendo dalla frazione Barzizza di Gandino e sino alla ex Colonia delle Orsoline di proprietà comunale, dove sono disponibili ampie aree di sosta (necessario il “gratta & sosta”da acquistare in paese al costo di 2 euro). I numerosi itinerari permettono di accontentare turisti ed escursionisti, arrivando a toccare i 1636 metri del Pizzo Formico, vetta più alta del comprensorio e balcone panoramico sulle Orobie bergamasche. Molto gettonate anche le passeggiate dal Rifugio Monte Farno (a pochi passi dai parcheggi) al Rifugio Parafulmine, che domina la conca della Montagnina, dove in inverno è attiva la pista per lo sci di fondo.

Possibile anche raggiungere la zona del Campo d’Avene, la baita Monte Alto del CAI Val Gandino e proseguire in un percorso ad anello che giunge al Rifugio Malga Lunga e all’area panoramica della Sparavera, proseguendo poi verso i territori di Peia e Leffe, attraverso un percorso segnato denominato “Traversata tra i Pizzi”. Per ammirare il Monte Farno attraverso il pc di casa o il proprio smartphone è sufficiente consultare il sito parafulmine.altervista.com oppure andare direttamente al link della nuova webcam cliccando qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia