Mangiar bene
Televisione

A “Cotto e mangiato” vince una torta tutta bergamasca (dedicata a Donizetti)

Primo posto alla 18enne di Zogno Paolo Villa, che frequenta l’Alberghiero di San Pellegrino

A “Cotto e mangiato” vince una torta tutta bergamasca (dedicata a Donizetti)
Mangiar bene Val Brembana e Imagna, 13 Gennaio 2021 ore 02:15

Una bella soddisfazione per una giovane bergamasca, per un istituto formativo di prestigio e per i sapori del territorio. Una ribalta nazionale come quella del programma televisivo “Cotto e mangiato”, condotto da Tessa Gelisio su Italia 1, ha visto protagonista l’Istituto Alberghiero di San Pellegrino Terme con il primo gradino del podio conquistato da Paola Villa, giovane studentessa di Zogno di appena 18 anni, che ha sbancato il talent show con la torta “Oro bergamasco nel silenzio delle note di Donizetti”, lei che è figlia d’arte: la sua famiglia, infatti, gestisce una pasticceria a Sorisole.

Sono anche stati altri i bergamaschi premiati in tv, tutti provenienti dall’istituto brembano: Sara Maver di Azzano San Paolo al terzo posto (con biscuit di nocciole e cacao con mousse alle nocciole e grappa della Valcalepio), Nicole Mazzoleni di Sant'Omobono Terme al quinto (con un piatto di raviolini autunnali a base di verze, crema di castagne e formaggio di capino vaccina orobica). In più, altri quattro studenti non sono finiti troppo lontani dal podio: Daniele Lauriola, Davide Morghenirabor, Giorgio Ruggeri e Matteo Albani.

 

«Abbiamo vinto per il nostro territorio e con un piatto veramente complesso – sono le parole soddisfatte di Giovanna Leidi, dirigente scolastica dell'istituto –. Un grande risultato frutto del gioco di squadra che ha commosso tutti noi. Abbiamo alzato l'asticella della professionalità dei ragazzi, che si sono dimostrati molto preparati e anche l'immagine della nostra scuola è cresciuta».

La vittoria di “Oro bergamasco nel silenzio delle note di Donizetti” significa per Paola una borsa di studio da 3mila euro. Si tratta di un dolce a strati, con una base croccante di pane amalgamata al miele brembano e burro. Sopra si trova una mousse al cioccolato con inserto di polenta e una mou al moscato di Scanzo. Completa la preparazione una mousse al formaggio aromatizzata al miele e all'arancia, il tutto ricoperto da una glassata a specchio gialla e una con farina bramata, decorata da glitter alimentare color oro, una nota musicale di cioccolato ed un biscuit realizzato con farina bramata.