Pensare positivo
Luminarie e non solo

Bergamo si prepara a un Natale... "vicino". Praticamente pronta la ruota panoramica

Per la prima volta nel Chiostro del Carmine, in Città Alta, verrà allestita una pista di pattinaggio su ghiaccio, aperta da dicembre a febbraio

Bergamo si prepara a un Natale... "vicino". Praticamente pronta la ruota panoramica
Pensare positivo Bergamo, 18 Novembre 2021 ore 14:02

Le luminarie hanno già fatto la loro comparsa nelle strade del centro città (attendono solo di essere accese), mentre la ruota panoramica in piazza Matteotti aprirà al pubblico da domani, venerdì 19 novembre. Sotto il grande albero di Natale in piazza Vittorio Veneto, che sarà accesso domenica 28 novembre e che è stato donato alla città dalla Val Seriana (più precisamente da Gorno), i più piccoli potranno consegnare le letterine per Santa Lucia e Babbo Natale. Mancano solo gli addobbi sulle vetrine dei negozi, ma per quelli c’è ancora del tempo.

Bergamo sta scaldando i motori in vista del Natale e quest’anno la voglia è di festeggiarlo come si deve, augurandosi di vivere un momento di dolce semplicità. «Non dobbiamo dimenticarci dei commercianti – commenta Nicola Viscardi, manager del Duc -. Anche durante le festività “comprare vicino” è una scelta consapevole: il buon commercio in centro, nei nostri borghi e nei quartieri non solo è un volano per l’economia del territorio, ma fa divertire, rende le nostre strade più sicure, la nostra città più accogliente e lo vediamo ogni volta in cui le persone rispondono con entusiasmo passeggiando nelle vie illuminate dalle luminarie. Comprare vicino è un gesto d'amore per Bergamo e per tutti quelli che la vivono. Per questo abbiamo scelto un messaggio chiaro: “A Natale siamo vicini”. Vivi la tua città, scegli i tuoi negozi».

Questa mattina, il Duc - Distretto urbano del commercio di Bergamo ha presentato le iniziative promosse dai negozianti in vista delle festività natalizie con il patrocinio e il contributo di Palazzo Frizzoni e della Camera di Commercio di Bergamo, oltre che con la partecipazione delle associazioni dei commercianti del centro città, di Borgo Santa Caterina, di Borgo Palazzo e di Città Alta.

«Arriviamo al Natale dopo aver sacrificato necessariamente quello del 2020, ma non possiamo dire di esserci liberati del Covid – aggiunge il sindaco Giorgio Gori -. I dati sui contagi della nostra provincia sono tra i migliori in Italia, ma decisamente in rialzo. Abbiamo lavorato tanto per animare la città, sostenendo il commercio di vicinato, ma dobbiamo comunque mantenere l’attenzione alta verso quella che è la situazione epidemiologica delle prossime settimane».

La ruota, le luci e il villaggio di Natale

Un Natale che punta ad essere “tradizionale”, da festeggiare in città grazie anche alla ruota panoramica, realizzata grazie al contributo di Valtellina spa e posizionata davanti al Comune. Alta 32 metri, illuminata da oltre 3 mila led rossi, dalle sue 24 cabine (di cui una attrezzata per i disabili e una Vip) si potranno ammirare i tetti di Bergamo.

L'attrazione sarà aperta fino al 9 gennaio, tutti i giorni, dalle 10 alle 23:45. L’accesso sarà consentito previo controllo della temperatura corporea e Green Pass, mentre le cabine saranno sanificate dopo l’utilizzo. I costi non variano rispetto al 2019:

  • Corsa singola: 7 euro e 5 euro (sotto i 115 cm di altezza) per 2 giri da 8/10 minuti complessivi
  • Cabina Vip: 2 persone 60 euro, 4 persone 120 euro. Durata della corsa 30 minuti con aperitivo
  • Cabina disabili: accesso gratuito
  • Gruppi e famiglie: riduzioni in cassa (minimo 4 persone)
  • Gruppi di scolaresche (minimo 20 persone): 5 euro fino alla terza elementare e 6 euro dalla quarta. Durata della corsa di 3 giri da 15 minuti, anziché 2 giri
  • Buoni sconto del valore di 1 euro disponibili nei negozi aderenti all’iniziativa Natale a Bergamo.

Rosse saranno anche le luminarie di Natale, che si accederanno grazie al contributo di 645 negozi aderenti all’iniziativa, in aggiunta agli ormai tradizionali (e molto apprezzati) gomitoli di luci bianche. Un allestimento semplice ma elegante, composto da 10 chilometri di fili a led cui si aggiungono sfere natalizie di colore rosso, per creare un’atmosfera ancora più gioiosa.

Piazza Matteotti ospiterà anche il Villaggio di Natale di Comap, che solitamente veniva allestito in piazza Dante, ancora occupata dal cantiere del primo lotto di riqualificazione del centro piacentiniano. Nelle 18 casette addobbate si potranno acquistare prodotti di enogastronomia, dolci tipici del periodo, articoli natalizi e sfiziose idee regalo.

Il piccolo villaggio sarà aperto dalle 9 alle 19.30, tutti i giorni, mentre ogni sabato e mercoledì 8 dicembre la chiusura è posticipata alle 22. In quest’area ci sarà anche uno spazio dedicato alla beneficenza con l’Arca di Leonardo, e una casetta di libri per bambini.

Città Alta

Per la prima volta nel Chiostro del Carmine verrà allestita una pista di pattinaggio su ghiaccio, che rimarrà aperta da dicembre a febbraio. Inoltre, la comunità delle botteghe e il Duc, in collaborazione con VisitBergamo e altri sponsor, hanno creato due installazioni, in allestimento fino al 10 gennaio: "Incantam(a)i", sotto il porticato della biblioteca Mai, e "Illumi(n)a”, in Piazza Vecchia. L'inaugurazione del Natale nel borgo antico è prevista alle 18 di sabato 27 novembre.

Borgo Santa Caterina

Dopo il successo delle passate edizioni, domenica 5 dicembre torna il Santa Caterina Christmas Market. Per un’intera giornata, dalle 10 alle 19, l’ingresso al Borgo diventa completamente pedonale, lasciando spazio oltre 60 bancarelle e 80 negozi dove acquistare i regali di Natale, numerose aree food e laboratori, intrattenimento e animazioni per grandi e piccini.

Borgo Palazzo

Dal 28 novembre al 10 gennaio in via di Borgo Palazzo, il Museo del Presepio di Brembo a Dalmine allestisce un itinerario a “cielo aperto” tra i presepi storici di tutto il mondo, ospitati per l’occasione nelle vetrine dei negozi. Sono più di 30 i presepi selezionati per l’evento tra le oltre 900 opere del Museo: presepi differenti per epoca, provenienza geografica, dimensione e materiale, la cui scelta e collocazione è stata studiata in relazione agli spazi e alle attività che li ospiteranno con la storica d’arte e conservatrice del museo Barbara Crivellari.

Inoltre, tra le iniziative in programma in Borgo Palazzo, il 18 dicembre avranno luogo “Note di Luce & La Notte degli Abbracci”, due eventi speciali realizzati nell’ambito del progetto Musica per la Rinascita.