Da domani, 20 novembre

Ecco il Monopoly Bergamo: le immagini dell’edizione limitata dedicata alla nostra città

Via Parco della Vittoria o Viale dei Giardini, spazio a San Vigilio e Viale delle Mura. Il gioco da tavolo sarà in tutti gli ipermercati Iper della provincia. Parte del ricavato delle vendite, circa 10 mila euro, sarà devoluto al fondo di mutuo soccorso istituito dal Palazzo Frizzoni

Ecco il Monopoly Bergamo: le immagini dell’edizione limitata dedicata alla nostra città
Bergamo, 19 Novembre 2020 ore 14:01

Dimenticatevi le sfide in famiglia per accaparrarvi Parco della Vittoria o Viale dei Giardini, così come le suppliche per sbolognare a qualche parente o avversario luoghi come Vicolo Corto e Vicolo Stretto. Al loro posto ci saranno San Vigilio e Viale delle Mura, oppure Monterosso e Redona. Di cosa stiamo parlando? Dell’edizione limitata del Monopoly interamente dedicata a Bergamo, nata con l’obiettivo di rilanciare l’immagine della città diventata tristemente simbolo della prima ondata della pandemia in Italia.

I circa 7 mila pezzi del gioco in scatola di contrattazione più famoso nel modo saranno in vendita da domani, venerdì 20 novembre, in tutti gli Iper “La grande i” della provincia, ma ci sono già tutti i presupposti per vederli andare a ruba. Le regole del gioco saranno quelle a cui tutti noi siamo abituati. Ad essere “bergamaschizzati” sono stati il tabellone, che ritrae Bergamo ripresa da Città Alta e lo stemma del Comune, e le caselle, che ospiteranno strade, piazze e quartieri cittadini: le stazioni Nord, Sud, Ovest ed Est fanno posto alle Valli bergamasche (Seriana, di Scalve, Brembana e Imagna), la Società Elettrica e quella dell’Acqua Potabile vengono sostituite da Iper Orio e da Iper Seriate. Anche le probabilità e gli imprevisti sono stati rivisti in chiave orobica: potrebbe quindi capitare di dover pagare un conto salato per aver bruciato il paiolo della polenta, o al contrario di guadagnare una bella somma per aver venduto un salame di produzione artigianale o aver vinto un torneo di briscola.

4 foto Sfoglia la gallery

Dal 1935 Monopoly ha conquistato oltre 1 miliardo di giocatori in ben 114 Paesi. Artefice di questa edizione speciale è la Winning Moves, società che detiene i diritti del gioco da tavolo, che ad agosto ha contattato Palazzo Frizzoni tramite il vicesindaco Sergio Gandi proponendo un accordo che ha subito riscosso il favore della Giunta. «Il lancio di questo prodotto apre una finestra un po’ più serena dopo giornate che sono tornate ad essere complicate – sottolinea il sindaco Giorgio Gori -. È un gioco i cui meccanismi, passaggi e modi di dire sono entrati ormai nel costume. Credo che possa essere un bellissimo regalo in vista del Natale, che quest’anno vedrà necessariamente una socialità diversa da quella a cui eravamo abituati. Bergamo nei mesi scorsi è diventata popolare, purtroppo, per la gravità con cui è stata colpita dall’epidemia, che non ha paragoni con altre città europee. Abbiamo bisogno di tornare a raccontarci al di fuori dei nostri confini in un modo diverso, che non sia ossessivamente collegato con la realtà drammatica del Covid».

L’acquisto del Monopoly Bergamo è anche un’occasione per fare beneficenza: Winning Moves devolverà infatti il ricavato delle vendite di 300 pezzi del gioco, circa 10 mila euro, a sostegno del fondo di mutuo soccorso istituito da Palazzo Frizzoni per sostenere le persone in condizione di fragilità e difficoltà economica in seguito all’emergenza sanitaria. «Il fondo è lo strumento che abbiamo usato in questi mesi per sostenere le imprese, le microimprese e il settore della cultura ma dobbiamo occuparci anche delle fragilità economiche. – aggiunge Gori -.  Diversi nuclei familiari vivono in questo momento una condizione di grande fatica, alcuni di vera e propria indigenza. Per la maggior parte si tratta di famiglie che non erano note ai servizi sociali».

Chi non riuscisse a comprare il gioco da tavolo entro Natale non deve disperarsi: la società è al lavoro per mettere sul mercato dal 2021 un “refresh” dell’edizione bergamasca di Monopoly, che verrà commercializzata attraverso altri canali di vendita. A questa si aggiungeranno due ulteriori giochi con protagonista la nostra città: un puzzle che ritrae il tabellone di Monopoly Bergamo e un gioco di carte a marchio Top Trumps grazie al quale si potranno conoscere i luoghi più famosi della città.

«Monopoly edizione Bergamo nasce dai bergamaschi – conclude Riccardo Galati, di Winning Moves, anch’egli bergamasco -, che non si sono mai piegati al virus, ma hanno lavorato e sofferto, dimostrando un grande senso di appartenenza alla città che tutta Italia ci riconosce. Bergamo doveva tornare a sorridere. Vogliamo che il turismo riparta e crediamo che questo format sia un ricordo che i nostri ospiti possano portarsi a casa dopo aver visitato la città. Ci sembrava doveroso però pensare anche alle persone meno fortunate e, per questa ragione, abbiamo deciso di contribuire economicamente al fondo di mutuo soccorso».

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia