Pensare positivo
ricavato in beneficenza

Quadri all'asta per ricordare Stefano e Marzia Mecca, morti dopo nel tragico schianto aereo del 2019

Padre e figlia hanno perso dopo che il velivolo da turismo precipitò. I soldi raccolti verranno donati a due associazioni

Quadri all'asta per ricordare Stefano e Marzia Mecca, morti dopo nel tragico schianto aereo del 2019
Pensare positivo Val Seriana, 27 Agosto 2022 ore 15:12

Era il 21 settembre 2019 quando Stefano Mecca, 51 anni, commercialista di professione con la passione per il volo, precipitò poco dopo il decollo da Bergamo. A bordo di quell'aereo da turismo, oltre a lui, le tre figlie: Marzia, deceduta sul colpo, la sua gemella Silvia (entrambe quindicenni) e l'altra sorella Chiara.

Una tragedia che ha spezzato le vite di padre e figlia, cambiando per sempre quelle di chi è rimasto: Francesca Ongaro, mamma e moglie, il figlio più piccolo Matteo e le due figlie che si sono salvate, Silvia e Chiara.

Sono passati quasi tre anni da allora e la famiglia Mecca ha avuto la forza di reagire, ognuno a modo suo. Per questo motivo hanno deciso di organizzare un'asta per raccogliere fondi da destinare a due associazioni, la Casa di Leo e l'associazione Federica Albergoni contro la leucemia.

“La via degli angeli”, questo il nome dell'evento, avrà luogo domenica 24 settembre all'auditorium di Albino. Come ha raccontato Francesca Ongaro a Corriere Bergamo, a donare le ben cento opere che finiranno all'asta una ragazza che ha conosciuta durante uno dei corsi con un mental coach che ha seguito in questi tre anni. Si tratta di quadri che sono stati dipinti dalla nonna della giovane, la pittrice milanese Angela Nigretti, che aveva espresso la volontà di donarli.

Le quindici opere più quotate andranno quindi all'asta, le altre saranno messe in vendita. Al momento, la famiglia Mecca è alla ricerca di sponsor: l'obiettivo è vendere tutti i quadri e donare il ricavato, trasformando il ricordo della tragedia del 2019 in un momento di altruismo e far rivivere al tempo stesso il ricordo di Stefano e Marzia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter