Raccolta fondi online

Sacrifica i suoi amati capelli e raccoglie 2.200 euro per l’ospedale

Curiosa iniziativa, riuscita, di un 45enne di Valtesse

Sacrifica i suoi amati capelli e raccoglie 2.200 euro per l’ospedale
Bergamo, 09 Settembre 2020 ore 03:10

Luca Miccoli, classe ’75, di Valtesse, ha sempre avuto i capelli lunghi, ricci e folti. Proprio in virtù di questa chioma ha preso un’iniziativa curiosa, a giugno: una raccolta fondi battezzata “Il Luca for Berghem Hospital”. Ha messo cioè in gioco i suoi capelli per fare una donazione all’ospedale di Bergamo. «In quest’era buia che ha colpito durissimamente, ma non ha piegato, Bergamo, mi sento in dovere di provare a fare qualcosa per la mia città: una raccolta fondi per il suo ospedale», scriveva. Ebbene, avendo superato la soglia promessa di 1.500 euro (ha fatto di più), i capelli se li è rasati davvero. A 2 mm, non con la lametta (ci volevano 5mila euro…). La foto sopra mostra la differenza tra prima (a sinistra) e dopo.

La lettera di ringraziamento. «Duemiladuecentoventi grazie! Grazie a tutti coloro che mi hanno supportato in questa mia idea ignorante, non ci credevo nemmeno io! Il totale raccolto (2.220 euro) è stato interamente devoluto: per semplicità e per essere sicuro che i fondi raccolti venissero realmente utilizzati per il fine dichiarato ho prelevato dal sito GoFundMe il totale raccolto, messo sul mio conto e girato all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per l’emergenza Covid (allega ricevuta di versamento, ndr). I miei capelli: avendo raggiunto “solo” il primo step (comunque oltre ogni più rosea aspettativa) , mi toccherà adesso rasarli a 1-2 mm. Lo farò la settimana prossima, al mio rientro a Bergamo. Nella speranza di non trovarci mai più in una situazione di emergenza folle come a inizio anno…». Detto, fatto: i capelli sono stati rasati.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia