Persone
L'addio

Chi era Luigi Rota, morto in un incidente ad Almenno San Bartolomeo

L’89enne era stato consigliere comunale a Roncola San Bernardo ed era presidente onorario della fiera bovina

Chi era Luigi Rota, morto in un incidente ad Almenno San Bartolomeo
Persone 17 Gennaio 2023 ore 10:57

Luigi Rota, l’anziano morto nel pomeriggio di ieri (lunedì 16 gennaio) nell’incidente ad Almenno San Bartolomeo, era conosciuto da tutti a Roncola San Bernardo, il paese dove abitava. L’89enne infatti, oltre ad essere un ex allevatore di bovini in pensione, che dava ancora consigli ai figli che portano avanti l’azienda di famiglia, era anche stato consigliere comunale e si occupava di organizzare ogni anno la fiera bovina della Roncola, di cui era stato nominato presidente onorario.

Le dinamiche dell’incidente

Poco prima delle 15,07 Rota si stava dirigendo, a bordo della sua Ford Focus, verso il Poliambulatorio Fondazione Rota di Almenno San Salvatore ma, mentre stava percorrendo la Strada della Regina, provinciale che taglia l’Agro, nei pressi di San Tomè a una curva ha perso il controllo dell’auto, invadendo la corsia opposta. Non è ancora chiara la causa, ma si ipotizza che la vittima sia stata colta da malore. Dall’altra parte, un’altra vettura ha fatto appena in tempo a schivarla ed a suonare il clacson. Tuttavia, dopo è arrivato dalla direzione opposta anche un camion cisterna, che non è riuscito ad evitare l’altro veicolo e lo ha urtato sulla fiancata destra. L’impatto è stato particolarmente violento e l’anziano è morto sul colpo.

Sul posto, dopo la chiamata dei soccorsi, si sono recati i Vigili del fuoco di Zogno, i carabinieri, la Polizia stradale di Bergamo, un’ambulanza della Croce Rossa e l’elisoccorso. I pompieri hanno estratto il corpo dalle lamiere e rimosso i veicoli dalla strada.

Il cordoglio di familiari e roncolesi

Luigi Rota lascia la moglie, Maria Apollonia, con la quale viveva nella sua abitazione di via Ca’ Fudris, ed i figli SavioOscarGloria Serena. Il sindaco Marcellino Rota ha espresso cordoglio e vicinanza alla famiglia, in particolare al figlio Savio dipendente in municipio. Il primo cittadino ha inoltre ricordato l’operosità del padre, così come il ruolo di consigliere comunale negli anni Ottanta e quello fondamentale di organizzatore della fiera bovina, l’unica della Valle Imagna, fin dalla sua fondazione negli anni Sessanta.

In serata, la salma è stata traslata nella sua casa, in cui si è allestita la camera ardente. Il funerale si terrà nella chiesa parrocchiale di Roncola giovedì 19 gennaio alle 14,30.

Seguici sui nostri canali