Politica
Con il 63,24% dei voti

Alzano, i numeri della vittoria bis di Bertocchi. Eletti in Consiglio tre giovanissimi

Il primo cittadino uscente è stato riconfermato alla guida del Comune. Tra i consiglieri, spiccano i leghisti Benigni, Foresti e Merelli, appena ventenni

Alzano, i numeri della vittoria bis di Bertocchi. Eletti in Consiglio tre giovanissimi
Politica Val Seriana, 05 Ottobre 2021 ore 11:09

di Elena Conti

Ad Alzano è Camillo Bertocchi bis: le elezioni di domenica 3 e lunedì 4 ottobre lo hanno riconfermato sindaco con il 63,24 per cento delle preferenze, equivalente a 3.510 voti. La coalizione di centrodestra che lo sostiene, composta da Lega-Fratelli d’Italia-Forza Italia, mantiene salda la guida del paese. La lista avversaria, capitanata da Mario Zanchi (Alzano Futura), ha ottenuto 2.040 voti, pari al 36,76 per cento delle preferenze. In tutto hanno votato 5.681 alzanesi su un totale di 11.041 aventi diritto. Si registrano 88 schede nulle, 41 bianche e 2 contestate.

4 foto Sfoglia la gallery

Grande la soddisfazione del rieletto sindaco: «Non ci aspettavamo una vittoria così larga, ma è il riconoscimento del lavoro importante e serio che abbiamo svolto negli ultimi 5 anni. Siamo molto soddisfatti e questa vittoria ci dà la carica». E la conferma di un buon lavoro svolto proviene anche dalla rielezione di sei su sette candidati consiglieri che si sono riproposti per il secondo mandato. Sono Giovanna Zanchi (304 preferenze), Elena Bonomi (238 voti), Roberta Angelica Contessi Manenti (172), Erika Curnis (122), Mattia Amedeo Baldis (114) e Aimone Andrea Lorenzi (110).

Tra i nuovi consiglieri, invece, figurano Giuseppe Gorzio (142 preferenze), Benedetta Benigni (130 voti), Ilvo Bonasio (128), Gabriele Foresti (93) e Raul Merelli (82). Importante il dato della preferenza a Benigni, Foresti e Merelli, i tre giovanissimi della lista (rispettivamente 21, 20 e 21 anni), tutti iscritti alla Lega, che si ritroveranno seduti ai banchi della maggioranza in Consiglio comunale. La minoranza sarà invece composta da Mario Zanchi, Giulio Borgonovo (167 voti), Katuscia “Katia” Syll (143 preferenze), Loretta Moretti (131) e Mauro Gritti (98), che è anche il più giovane eletto nel gruppo (31 anni).