dal giudice dell'udienza preliminare

Davide Astori, decisa una nuova perizia

Davide Astori, decisa una nuova perizia
Val Brembana e Imagna, 10 Gennaio 2020 ore 07:15

Sarà giudicato con processo in rito abbreviato il professor Giorgio Galanti, imputato di omicidio colposo per la morte del capitano della Fiorentina Davide Astori, bergamasco di San Pellegrino Terme. Galanti, difeso dall’avvocato Sigfrido Fenyes, era direttore sanitario di Medicina dello sport dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi (Firenze). Il gup Angelo Antonio Pezzuti ha deciso di disporre un’altra perizia, nominando lui stesso dei tecnici, dopo le consulenze di parte presentate dalla procura, dalla difesa di Galanti e dai familiari di Astori, i quali si sono costituiti parti civili.  Il giudice dell’udienza preliminare, Angelo Antonio Pezzuti, vuole raccogliere ulteriori riscontri sulle cause del decesso dell’ex capitano della Fiorentina avvenuto il 4 marzo 2018 a Udine, dove la squadra era in ritiro prima della partita di campionato. Cosa ha provocato l’arresto cardiaco? Dai controlli diagnostici non erano mai emerse anomalie? L’ex giocatore poteva essere salvato? Chi avrebbe eventualmente ignorato la cardiomiopatia aritmogena diventricolare che ha provocato la tragedia? Per la risposta occorrerà attendere che si compiano gli ulteriori accertamenti disposti dal gup. Il 17 febbraio prossimo ci sarà l’udienza per affidare l’incarico.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia