Sport
Sci

Dopo cinque anni di stop, torna a Carona il Trofeo di sci alpinismo Parravicini

Dopo una lunga assenza, la competizione riservata ad atleti e alpinisti tornerà ad aprile 2023 sulle nevi della conca del Calvi

Dopo cinque anni di stop, torna a Carona il Trofeo di sci alpinismo Parravicini
Sport Val Brembana e Imagna, 16 Gennaio 2023 ore 13:06

Cinque anni di assenza, tra pericoli valanghe, Covid e strade chiuse. Il Trofeo Internazionale di sci alpinismo Parravicini si prepara a tornare, dopo un lungo stop, nella suggestiva conca del Calvi, in territorio di Carona. La data fissata, come riporta il portale Valbrembanaweb, è domenica 23 aprile, anche se gli organizzatori - il Cai di Bergamo - è in attesa di conferma dalla Fisi, ovvero la Federazione italiana sport invernali che approva e regolamenta questo tipo di eventi. Si spera nella presenza della neve, anche se la voglia di tornare in pista è tanta.

L'ultima edizione risale al 2017. Per un paio di anni il Trofeo è stato sospeso causa pericolo vagante, mentre nel 2020 e nel 2021 gli organizzatori hanno preferito fermarsi per via dell'emergenza pandemica. Lo scorso anno, nel 2022, l'evento è stato cancellato a causa della chiusura per lavori della strada di accesso al Rifugio Calvi, indispensabile per il trasporto degli atleti alla conca - dove si svolge la gara. Il Comune, successivamente, si era disposto a mantenere la strada aperta e percorribile per l'evento, che nel frattempo era stato già annullato.

La prima edizione nel 1936

Il 2023, se tutto va come previsto, per il Trofeo Parravicini sarà l'anno della settantesima edizione. «La prima edizione - si legge sul sito web ufficiale - prende luogo il 5 aprile del 1936. Da quell'anno, con cadenza annuale, è stata interrotta solamente a causa delle cattive condizioni meteo o dei conflitti bellici. L'evento costituisce ormai un appuntamento di fama nazionale (e non solo) per gli appassionati dello sci alpinismo, che arrivano a Carona da tutta Italia per parteciparvi».

Nato per commemorare il giovane Agostino Parravicini, scomparso nel 1935, negli anni il Trofeo «è entrato di diritto nella storia dello sci alpinismo italiano. Ciò è stato possibile grazie anche al sostegno dello Sci Club di Bergamo e alla collaborazione di Comune e Pro Loco di Carona». Riservata ad atleti e alpinisti, il luogo in cui si svolge la competizione è considerato una delle cornici più suggestive delle Orobie: la conca del Calvi.

Seguici sui nostri canali