Moto2

Italtrans Racing Team ha scelto il pilota per il dopo Bastianini: è l’americano Joe Roberts

Con il Bestia che farà il salto in MotoGp, la scuderia bergamasca ha deciso di puntare sul ragazzone classe '97, già da quattro anni nella categoria, perfetta spalla per Dalla Porta, attualmente un rookie

Italtrans Racing Team ha scelto il pilota per il dopo Bastianini: è l’americano Joe Roberts
16 Ottobre 2020 ore 15:18

In questa stagione motociclista decisamente sui generis (così come per tutti gli altri sport e anche per noi), l’Italtrans Racing Team, scuderia bergamasca, di Calcinate per la precisione, militante in Moto2, si sta togliendo un sacco di soddisfazioni grazie al suo pilota di punta, Enea Bastianini, secondo nella classifica mondiale e pienamente in corsa per il titolo di miglior pilota di categoria. Una stagione brillante per lui, al punto che su di lui ha messo gli occhi la Ducati, che attraverso una scuderia satellite l’anno prossimo lo porterà in MotoGp con l’idea di farlo maturare e poi, chissà, portarlo magari nella scuderia principe.

Joe Roberts con Giovanni Sandi

Con il prossimo addio di Bastianini, però, l’Italtrans s’è trovata nelle condizioni di dover affiancare un nuovo pilota a Lorenzo Dalla Porta. E dopo alcune settimane di ricerca e trattative, ecco il nome: Joe Roberts. Statunitense di Malibù classe 1997, il ragazzone dal 2011 al 2013 ha gareggiato nella Red Bull Rookies Cup, continuando nelle stagioni successive a correre e vincere diversi titoli nei campionati nazionali statunitensi. Il suo esordio nel Motomondiale arriva nel 2017, quando sostituisce Yonny Hernandez in Moto2. Il 2018 è l’anno della consacrazione alla MotoGp, con la prima stagione completa nella categoria intermedia, avventura che è continuata anche nel 2019 e nel 2020. Attualmente Roberts è al suo quarto anno in Moto2, dove corre per l’American Racing Team, e ha inanellato tre pole position e un podio grazie alla terza posizione conquistata in Repubblica Ceca.

«Sono davvero molto contento di entrare a far parte della squadra dalla prossima stagione 2021 – ha commentato Roberts -. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare insieme a Giovanni Sandi e imparare il più possibile grazie alla sua grande esperienza e all’aiuto del suo staff. L’obiettivo è vincere e lottare per il titolo iridato. Voglio ringraziare Italtrans per l’opportunità che mi ha dato». Proprio Giovanni Sandi, direttore tecnico del team, ha detto: «Joe non è un rookie, ha già esperienza in Moto2. In questa stagione sta ottenendo degli ottimi risultati e mettendo in mostra un grande potenziale. Abbiamo spinto per averlo nella nostra squadra: crediamo molto in lui e nelle sue qualità». Infine, soddisfazione anche nelle parole di Laura Bertulessi, numero uno della scuderia: «Joe è un giovane pilota di grande prospettiva ed era esattamente la figura che cercavamo. La sua maggiore esperienza in Moto2 sarà un valore aggiunto non solo per il team, ma anche per Lorenzo Dalla Porta, che al suo secondo anno in categoria potrà contare sul suo supporto e i suoi consigli».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia