COPPA ITALIA di pallavolo

Magic moment Olimpia! Batte Siena ed è in finale di Coppa Italia

La formazione allenata da Spanakis centra la terza finale consecutiva. A Bologna dovrà vedersela con Brescia

Magic moment Olimpia! Batte Siena ed è in finale di Coppa Italia
Bergamo, 30 Gennaio 2020 ore 09:32

di Giordano Signorelli

Dopo essersi imposta domenica 26 gennaio in campionato, l’Olimpia Bergamo concede il bis in Coppa Italia. Supera ancora una volta l’Emma Villas Aubay Siena e centra la finalissima per il terzo anno consecutivo. Dopo aver fallito i due precedenti tentativi, questa volta la formazione allenata da Alessandro Spanakis dovrà vedersela con Brescia che, nell’altro confronto, si è imposta 3-0 su Grottazzolina.

Questa volta, a differenza del match di campionato di pochi giorni fa, al PalaMensSana va in scena un emozionante duello punto a punto con continui capovolgimenti di fronte. I bergamaschi – in campo con Garnica in palleggio, Wagner opposto, Signorelli e Cargioli al centro, Tiozzo e Della Lunga in posto quattro e Fusco libero – provano a scappare, ma Siena è sul pezzo e rientra sempre. Nasce un parziale equilibrato e risolto solamente ai vantaggi a favore di Bergamo (24-26) grazie a un’invasione senese. Avvio in quinta per l’Olimpia anche nella frazione successiva, ma l’Emma Villas rientra, sorpassa e riporta il match in parità (25-21).

Leggero vantaggio per i padroni di casa nel terzo periodo, abili a condurlo fino al 17-15, quando Bergamo dà la sterzata decisiva compiendo il sorpasso e rimettendo il naso in avanti (22-25). Il match sembra esser costretto al tie-break quando nel quarto parziale Siena è sul +6 (19-13) e sul + 4 (22-18). Ma va al servizio Wagner e Bergamo ribalta conquistando due match point (22-24), non concretizzati a causa di tre aces di Romanò (26-24).

Nella frazione decisiva, la quaglia sembra volare via. Siena cambia campo sul +3 (8-5) e pare essere in grado di mantenere il vantaggio acquisito, ma l’Olimpia si fa nuovamente sotto sul 10-10. Equilibrio fino ai vantaggi, che premiano Garnica e compagni con errore finale di Zamagni per il 17-19 che fa volare Bergamo.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia