Sport
Presente e futuro

Nuova conferma per il Volley Bergamo 1991: resta anche la giovane Emma Cagnin

La schiacciatrice veneta che compirà 20 anni a fine giugno commenta: «Qui mi sento a casa. Bergamo è fantastica»

Nuova conferma per il Volley Bergamo 1991: resta anche la giovane Emma Cagnin
Sport Bergamo, 16 Maggio 2022 ore 15:26

Continua la costruzione del roster del Volley Bergamo 1991 per la prossima stagione. Dopo la conferma di coach Micoli, addii importanti (come quello della capitano Sara Loda), conferme altrettanto pesanti e nuovi acquisti, la formazione di pallavolo femminile cittadina, che anche la prossima stagione militerà nella massima serie nazionale, conferma la permanenza a Bergamo anche della giovane Emma Cagnin.

La schiacciatrice veneta, che a fine giugno compirà 20 anni, è attualmente impegnata con la Nazionale azzurra. Una convocazione arrivata a conclusione di una stagione certo non semplice, ma in cui Cagnin s'è conquistata spazi importanti in maglia rossoblù. Anche per questo motivo ha deciso di continuare la sua avventura a Bergamo.

«Qui mi sento a casa, ho la possibilità di trovare i miei spazi in campo e la squadra giovane che si sta delineando promette risultati interessanti e un ambiente piacevole in cui imparare ancora tanto - ha affermato la giovane schiacciatrice ai canali ufficiali del Volley Bergamo 1991 -. La stagione appena conclusasi è stata indimenticabile, nonostante i momenti difficili. Bergamo è fantastica per una giovane come me, sia dal punto di vista sportivo sia per tutto quello che riguarda il contesto extra palestra, per non parlare dei tifosi».

Cagnin ha anche parlato di come sta andando questa sua prima esperienza nella prima squadra della Nazionale: «Procede bene, il gruppo con cui sto lavorando ha fatto da sostegno per alcune settimane a quello che affronterà la VNL e i Mondiali. Ora però stiamo lavorando in vista dei Giochi del Mediterraneo, che si terranno in Algeria a fine giugno, a cui punto a partecipare, e dell’Europeo Under 21, in Puglia, immediatamente dopo».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter