Sport
Pallavolo femminile

Troppa Igor per il Volley Bergamo 1991: il classico va alla squadra di Novara (3-0)

Nel match si è vista tutta la superiorità del roster delle piemontesi. Le rossoblù ci hanno messo il cuore, ma non è bastato

Troppa Igor per il Volley Bergamo 1991: il classico va alla squadra di Novara (3-0)
Sport Bergamo, 15 Novembre 2021 ore 10:13

di Giordano Signorelli

Il classico del volley femminile va all'Igor Gorgonzola Novara, che si impone in tre set al Palasport di Bergamo, mostrando buone qualità individuali oltre a dei meccanismi ben oleati.

Nessuna sorpresa nei sestetti iniziali: Giangrossi conferma la diagonale Di Iulio-Lanier, Loda ed Enright in posto quattro, Ogoms e Schölzel al centro e Faraone libero, mentre l'ex coach rossoblù Lavarini punta sull'asse Hancock-Karakurt, Bosetti e Daalderop ai lati, Chirichella e Washington al centro e Fersino libero. L'avvio mostra immediatamente le differenze fra i due roster: al centro Novara attacca e mura, mentre Bergamo no (1 su 9 in prima linea e un muro contro il 12 su 24 con 6 muri delle igorine), con le bergamasche un po' troppo sottotono anche in ricezione. Nasce quindi un primo set che fila via liscio a favore delle piemontesi, che arrivano velocemente sul 15-25.

Bergamo prova a sopperire alle lacune della serata con il cuore, ma la sola generosità non basta. Come non sono sufficienti i tentativi dalla panchina - ad esempio il cambio diagonale e l'ingresso di Turlà-Borgo nel primo set e Turlà-Cagnin nel secondo - per riaprire il match. Novara va sul +5 (14-19) e chiude 18-25. Nel terzo, Giangrossi prova Cagnin in quattro per Enright, il nuovo assetto sembra reggere meglio rispetto ai precedenti, ma Chirichella e compagne sigillano lo 0-3 (20-25).

Il commento di coach Giangrossi: «È stata una partita complicata contro una squadra veramente molto forte, che non ci ha dato opportunità. Abbiamo provato a restare aggrappati al match cercando di battere forte. Però loro, appena scendi un pochino di livello, hanno talmente tanta qualità che ti mettono in grande difficoltà. Grande merito a Novara, ma noi in alcuni momenti abbiamo espresso una buona pallavolo e una buona intensità che sicuramente ci tornerà utile in altre gare. La cosa migliore? Non abbiamo mollato, anche quando eravamo sotto di diversi punti. Ci abbiamo provato, abbiamo provato a trovare soluzioni. Dobbiamo crescere e maturare e incontrare squadre così forti sicuramente aiuta. Cerchiamo di tornare in palestra con la serenità di aver fatto comunque una prestazione discreta».

Volley Bergamo 1991-Igor Gorgonzola Novara 0-3
(15-25, 18-25, 20-25)

Volley Bergamo 1991: Ogoms 1, Enright 6, Di Iulio 2, Schölzel 1, Lanier 9, Loda 5, Faraone (L); Borgo, Turlà, Cagnin 3. Non entrate: Öhman, Cicola. All. Giangrossi.

Igor Gorgonzola Novara: Bosetti 10, Chirichella 7, Hancock 3, Washington 11, Daalderop 11, Karakurt 16, Fersino (L); Herbots 1, Montibeller 1, Battistoni. Non entrate: Imperiali (L), Costantini, Bonifacio, D’Odorico. All. Lavarini.

Arbitri: Rossella Piana e Alessandro Cavalieri

Battute vincenti: Bergamo 1, Novara 6

Battute sbagliate: Bergamo 7, Novara 12

Muri: Bergamo 3, Novara 10

Errori: Bergamo 15, Novara 26

Durata set: 25’, 25’, 27’. Totale 77'

Spettatori: 1.095 per un incasso di 7.054 euro