per due week-end, fino al 29 agosto

Cologno al Serio ha acceso i motori: al via la ventiquattresima Festa Bikers

Il motoraduno non andrà in scena come in passato nell’area industriale di viale Padania, bensì in via Fausto Coppi (vicino alle ex piscine)

Cologno al Serio ha acceso i motori: al via la ventiquattresima Festa Bikers
Tempo libero 19 Agosto 2021 ore 15:39

Cologno al Serio ha acceso i motori: ha preso il via ieri, giovedì 19 agosto, la ventiquattresima Festa Bikers, il motoraduno dedicato al mondo custom organizzato dall’associazione Bikers Cologno al Serio. Un’edizione speciale, più contenuta in termini di attrazioni e spazi occupati dai centauri bergamaschi, ma realizzata con la stessa grinta e passione che caratterizzano questa manifestazione. I motociclisti si sono dati appuntamento per otto giorni, da ieri fino al 22 agosto e poi, dopo una breve pausa, dal 26 al 29 agosto. Gli orari? Giovedì dalle 18 alle 2 di notte; il venerdì, il sabato e la domenica dalle 10 del mattino alle 2 di notte.

La Festa Bikers non andrà in scena come in passato nell’area industriale di viale Padania, bensì in via Fausto Coppi (in zona Galose, vicino alle ex piscine), dove gli organizzatori contano di riuscire a monitorare gli accessi e gestire i flussi di visitatori, garantendo quindi le condizioni necessarie ospitare un evento che tradizionalmente catalizza nella Bassa Bergamasca decine di migliaia di appassionati. Cancellati la mostra mercato e i concerti live per ragioni di sicurezza; confermato invece il tradizionale servizio di ristorazione con musica e dj-set. L’ingresso è gratuito e consentito soltanto a chi è in possesso del Green Pass.

Nella zona delle piscine è stato allestito un parco da 1.000 metri quadrati dove è possibile cimentarsi in test e prove di guida con istruttori Fmi per scoprire più da vicino BikerX. A intrattenere i centauri ci saranno anche i tradizionali il Kustom Lab, l’esposizione d’arte dinamica e “Mondo in Moto”, l’area dedicata ai bambini per sensibilizzare sul tema della sicurezza stradale. Domenica 29 agosto, infine, come da tradizione, il motogiro lungo le strade della Bassa. Il ricavato della sottoscrizione a premi verrà devoluto in beneficenza all’associazione Cure palliative e altre associazioni di volontariato.