Eventi
Le foto dei protagonisti

Atalanta Social Club in estate Nerazzurri, cartoline dalle vacanze

Atalanta Social Club in estate Nerazzurri, cartoline dalle vacanze
Eventi 27 Giugno 2015 ore 10:45

Ci siamo lasciati con l'ennesima sconfitta, ma indolore; ci siamo lasciati con una salvezza arrivata in un pomeriggio amaro di metà maggio, mentre la nostra porta veniva violata da 4 gol; ci siamo lasciati con la gioia della permanenza in A e la consapevolezza che tanto, la prossima stagione, dovrà cambiare. Non è stata un'annata semplice per i cuori nerazzurri di Bergamo: la squadra sul campo ha deluso e a parte rare gocce di entusiasmo, nonostante le premesse, la Dea non è riuscita mai a farci davvero divertire. Un'annata storta, capita. Ora però bisogna ricaricare i motori per ripartire alla grande. Mister Reja sembra già prontissimo a tornare... in sella, mentre il mercato è il solito marasma di voci, sussurri e grida. L'unica certezza, per ora, è l'arrivo in nerazzurro del centrocampista Jasmin Kurtic, e non è male.

Ma come si stanno preparando i nostri "eroi" al ritorno sul campo di Zingonia per l'avvio della preparazione? C'è chi ancora le vacanze non le ha iniziate, tra ritiri e competizioni con le Nazionali, e chi, invece, ha già fatto il pieno di sole e mare e ora scalpita per tornare a calciare un pallone. Intanto noi, appassionati di calcio e innamorati della Dea, non possiamo fare altro che aspettare, tra una lettura veloce alle voci di mercato sulla Gazzetta (meglio Bergamo Post però, dai) e una chiacchierata al bar con gli amici sull'Atalanta che verrà.

 

Baselli, papà in erba

Daniele Baselli è uno dei giocatori nerazzurri di cui più parlano i giornali sportivi di questi giorni. Su di lui, infatti, non ci sarebbero solo Milan e Villareal, ma anche la Fiorentina, piombata sul giocatore recentemente. Intanto, però, Baselli ha vissuto la difficile esperienza dell'Europeo Under 21 con i compagni Sportiello e Zappacosta. Il centrocampista è stato titolare nella sfida rocambolesca persa dagli azzurrini contro la Svezia al debutto, poi mister Di Biagio gli ha sempre preferito altri uomini. Non un'esperienza brillante, ma per fortuna c'è la famiglia. Su Instagram, infatti, prima di partire con la Nazionale, Baselli ha condiviso una foto tenerissima di lui con sua figlia Natalie, nata a ottobre 2014. Spesso considerato un talento in erba, Baselli è anche un papà in erba, ma in entrambi i casi la classe c'è, si vede.

#finalmenteinsieme#amoremio ☀️. @alicecasarini

A photo posted by Daniele Baselli (@danielebaselli) on

 

Siamo tutti un po' invidiosi di Urby

Chi è arrivato a gennaio in punta di piedi e, purtroppo, non è mai riuscito a brillare con la maglia nerazzurra è Urby Emanuelson. L'esterno ex Ajax, Milan e Roma non è riuscito a inserirsi nei piani tattici di Reja, ma resta un giocatore di grande esperienza e talento. Chissà se il suo futuro è ancora a Bergamo o in altri lidi. Intanto Urby pare non preoccuparsene troppo e si gode l'estate con la compagna Elena Parrondo: fisico da urlo e sorriso accecante, Urby non perde occasione per dimostrare sui social il suo amore per lei. E noi maschietti, zitti zitti, stiamo a osservare...

My date A photo posted by Urby Emanuelson (@urby28) on

Happy bday to My beautifullllllll Angel You are amazing ❤️❤️ #bday #angel #kiss #love #fun #amazing

A photo posted by Urby Emanuelson (@urby28) on

 

Carmona, dalla Copa America alla pubblicità

Carlos Carmona è un altro protagonista di diverse voci di mercato. In questi giorni avrebbe dovuto essere impegnato con il suo Cile nella Copa America che si sta svolgendo proprio nel suo Paese natio, ma un infortunio l'ha purtroppo messo ko e l'ha tagliato fuori dalla rosa. E così, forse per combattere la noia di un'estate lontano dai campi, o forse per combattere il rammarico di un a stagione da dimenticare (infortunio compreso), Carmona s'è scelto una nuova veste: sponsor di succhi di frutta. Contento lui...

Buenísimos los jugos de @idjuicebar 100% recomendados A photo posted by Carlos Carmona (@carmon17) on

 

Zappacosta, tra rammarico e sogni

Davide Zappacosta è uno dei pochi giocatori nerazzurri a non aver mai deluso nella stagione 2014-2015. Qualche passaggio a vuoto, ma soprattutto tantissima sostanza sulla fascia destra e così il suo nome è finito sul taccuino di tantissimi club: Inter, Roma, Villareal e ora anche Liverpool. Per ora, però, resta nerazzurro. Soprattutto azzurro, visto che è stato tra i protagonisti della sfortunata avventura dell'Under 21 nell'Europeo in Repubblica Ceca. Sempre titolare, nonostante gli azzurrini abbiano deluso, anche in questo caso Zappacosta s'è dimostrato prontissimo. E su Instagram ha espresso tutto il suo rammarico per la precoce eliminazione. Intanto, però, sono tanti i sogni per il futuro. Ancora alla Dea?

 

Sole, amici e Luca Cigarini

Luca Cigarini, a differenza di altri compagni, s'è potuto interamente dedicare alle sue vacanze. Dopo aver chiuso una stagione difficile, in cui sono state tante le critiche rivolte nei suoi confronti, il centrocampista ha deciso di staccare la spina e di pensare solo a divertirsi. Quale miglior meta se non Ibiza in compagnia di un folto gruppo di amici? Per il futuro, intanto, non c'è fretta.

 

Pinilla cuore Rojo

Chi non ha ancora staccato la spina e, anzi, spera di staccarla il più tardi possibile è Mauricio Pinilla, impegnato con la sua Nazionale nella Copa America di casa. Il Cile dell'attaccante numero 51 nerazzurro ha appena raggiunto le semifinali eliminando l'Uruguay ed è pronto a sognare davanti al pubblico amico. E nonostante sul campo non sia ancora stato granché protagonista, sui social è, come sempre, uno dei più attivi. Un cuore Rojo, che tifa e soffre con i compagni. Intanto Bergamo lo aspetta a braccia aperte e un po' tifa per lui.

Familia al completo ...! @gissepaz ❤️

A photo posted by Mauricio Pinilla (@pinigol9) on

Vamooooosssssss Chileeeeeeee ...!! A photo posted by Mauricio Pinilla (@pinigol9) on

 

Denis lontano da Bergamo, ma solo per le vacanze

Il Tanque è stato probabilmente l'uomo più chiacchierato dell'Atalanta nelle ultime due settimane. Noi stessi abbiamo seguito con particolare attenzione la trattativa tra Independiente e Atalanta, trattativa che, secondo molti, avrebbe dovuto riportare Denis in Argentina. Ma lui ha sempre negato, dicendo che in Argentina ci tornerà un giorno, ma non oggi, quando gli manca solo un gol per entrare nella storia della Dea e con i suoi bambini che a Bergamo si trovano benissimo. Voci che hanno solo scalfito la sua "corazza" fatta di relax e amore familiare di questi giorni di vacanza, come dimostra la foto postata dall'attaccante su Instagram. Un quadro di famiglia bellissimo.