Eventi
Il 21 gennaio 2023

Come assistere o essere protagonisti al grande evento inaugurale di Bergamo Brescia Capitale della Cultura

Si potrà partecipare ai cortei, assistere allo spettacolo in piazza Vittorio Veneto o addirittura farne parte. Tutte le istruzioni per prenotarsi

Come assistere o essere protagonisti al grande evento inaugurale di Bergamo Brescia Capitale della Cultura
Eventi Bergamo, 23 Dicembre 2022 ore 16:03

Sarà online da questa sera (venerdì 23 dicembre) la pagina web alla quale registrarsi per assistere o partecipare all’evento clou dell’inaugurazione di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023. Dalle prossime ore sarà quindi possibile prenotarsi all’iniziativa di piazza, che richiamerà in città migliaia di persone e in programma il 21 gennaio.

L’evento del 21 gennaio: i cortei lungo le vie cittadine

Il 21 gennaio, a poche ore dalla conclusione dell’inaugurazione istituzionale della Capitale, il capoluogo orobico porterà in scena i “Nuovi Mille”, coloro che rappresentano i bergamaschi del terzo millennio. Il Comune e gli organizzatori hanno lanciato una vera mobilitazione rivolta a tutti i cittadini di Bergamo e provincia, i quali saranno invitati a raccogliersi a partire dalle 14.30 in quattro diversi punti della città: campo della Fara, il Parco Ermanno Olmi alla Malpensata, Largo Barozzi e Piazza S. Anna. Da questi luoghi partiranno i quattro distinti cortei verso Largo Porta Nuova, mescolandosi poi in piazza Vittorio Veneto.

I “Nuovi Mille”

Alla testa di ogni corteo 50 musicisti provenienti da bande musicali del territorio e 150 ballerini delle scuole di danza della città, che animeranno le parate e giunti a destinazione, daranno vita rispettivamente all’esecuzione dell’inno nazionale e a un flashmob. Una volta raggiunto il grande palco di piazza Vittorio Veneto, intorno alle ore 17, vedrà il via dello spettacolo con la regia e la conduzione di Francesco Micheli, direttore artistico della lirica della Fondazione Donizetti. Ne saranno i protagonisti i cittadini stessi, in una poetica rappresentazione dell’evoluzione identitaria culturale della città.

L’albero metallico di trenta metri e i fuochi d’artificio

Lo spettacolo durerà circa 50 minuti, ma la festa continuerà poco dopo: rotta, infatti, verso piazzale Marconi, dove gli artisti di Groupe F, su una colonna sonora composta dai giovani bergamaschi Federico Laini, Nicola Gualandris e Giorgio Pesenti di Triangolo.lab, chiuderanno la cerimonia d’apertura con spettacoli di teatro, musica, acrobati, video proiezioni e fuochi d’artificio, con uno spettacolo dal titolo Millumina, incardinato su un grande albero metallico di trenta metri allestito nel centro di piazzale Marconi. Alla fine della performance, intorno alle ore 20, il palco di piazza Vittorio Veneto farà da postazione ai dj della festa post inaugurazione, con il centro piacentiniano a fare da grande discoteca a cielo aperto fino a tarda sera.

Come partecipare e assistere alla cerimonia di inaugurazione

 

A partire da stasera, sul portale bergamobrescia2023.it e sul sito www.visitbergamo.net, sarà possibile prenotare la propria partecipazione alla cerimonia inaugurale, con due modalità di partecipazione: “spettatore” o “protagonista”.

Protagonista significa far parte di uno dei quattro cortei e sfilare per le vie della città fino al palco di Piazza Vittorio Veneto, assicurandosi un posto in prima fila per far parte de “I Nuovi Mille”. È previsto quindi un impegno dalle 14.30 alle 18. È possibile prenotare la partecipazione per un massimo di 4 persone e sarà necessario scegliere di quale corteo far parte; è assolutamente vietato portare vetro, petardi, oggetti contundenti; evitare zaini e borse; al momento della prenotazione, sarà necessario fornire numero di cellulare e indirizzo e-mail. Solo così sarà possibile ricevere un Qr code che permetterà di essere riconosciuti come protagonisti. Saranno inoltre forniti accessori per sfilare (come drappi, trucco del viso, ecc...).

Spettatore, invece, significa che sarà possibile assistere a tutte le iniziative a partire dalle 16. La prenotazione è comunque necessaria perché, per questioni di sicurezza, saranno ammessi massimo ventimila spettatori. Da Piazza Vittorio Veneto sarà possibile assistere allo spettacolo dell’arrivo dei quattro cortei che, proprio lì, si fonderanno in un unico grande festeggiamento, oltre ad assistere a “I Nuovi Mille”.

Seguici sui nostri canali