Tempo libero
1 e 2 ottobre

Quando la tecnologia si fonde con l'arte: a Daste va in scena il festival Zone Digitali

Il tema scelto per l’edizione di quest’anno è quello dei “confini ibridi”. L'ingresso agli eventi è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione

Quando la tecnologia si fonde con l'arte: a Daste va in scena il festival Zone Digitali
Tempo libero Bergamo, 28 Settembre 2021 ore 15:50

Una due giorni d’installazioni, performance e incontri per mostrare al pubblico in che modo le nuove tecnologie possano contaminare i diversi linguaggi artistici per creare sperimentazioni mai viste prima. Tutto questo è Zone Digitali, il festival dedicato alla new media art in programma venerdì e sabato (1 e 2 ottobre) negli spazi dell’ex centrale elettrica di Daste e Spalenga.

Giunto alla quarta edizione, il progetto di MiDi – Motori Digitali ritorna in un luogo che è stato restituito al pubblico dopo decenni di abbandono, ma che ospitò il festival già nel 2018, quando l’ex centrale era ancora in attesa di splendere di nuova luce.

Il tema scelto per l’edizione di quest’anno della kermesse è quello dei “confini ibridi” (Hybrid Edges). Innovazione e ricerca sono i tratti fondamentali che definiscono le scelte artistiche del festival che, attraverso un confronto critico e un approccio fruibile, punta a fornire stimoli e riflessioni sugli scenari dell’era contemporanea coinvolgendo artisti e creativi.

Quello allestito a Daste sarà un viaggio esplorativo e sperimentale nelle contaminazioni possibili tra le arti visive e quelle performative e le tecnologie digitali, tra spazi che saranno anch’essi sia fisici sia virtuali.

Ad anticipare Zone Digitali 2021 domani sera, mercoledì 29 settembre, dalle 19 alle 20, nel “Salottino” di Daste andrà in scena l’incontro “Make art with Ai”, a cura del direttore artistico della rassegna Michael Bonizzi. Al centro della serata la domanda: «Può un’intelligenza artificiale produrre arte?».

Il programma completo di Zone Digitali è disponibile a QUESTO LINK. Tutti gli eventi sono ad accesso gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria. Sarà possibile prenotare su www.zonedigitali.org/2021/booking. Ogni attività si svolgerà nel rispetto delle norme vigenti in materia di sicurezza sanitaria. All’accesso sarà obbligatorio esibire il Green Pass.