Per ridere (ma mica tanto)

10 cose che le donne odiano e che gli uomini forse non sanno

10 cose che le donne odiano e che gli uomini forse non sanno
17 Ottobre 2015 ore 12:20

La società in cui viviamo ci ha abituati a vedere il mondo maschile e quello femminile con occhi diversi. Detto più semplicemente: se le donne devono essere sempre perfette, soprattutto esteticamente, ciò non vale per gli uomini. Gli inestetismi femminili, che siano “naturali” o frutto di scelte estetiche quantomeno discutibili, sono spesso al centro dell’attenzione, mentre quelli maschili scivolano via tra le pieghe di una presa in giro con gli amici al bar, subito cancellata dalla discussione sull’ultimo rigore non dato alla propria squadra del cuore. Ma i tempi cambiano, le donne sono sempre più spesso al potere e anche gli uomini debbono compiere un esame di coscienza. Sì, perché se è risaputo che il calzino bianco può rovinare ogni relazione, ci sono in realtà cose del sesso forte che alle donne proprio non piacciono, ma che gli uomini credono siano invece normali, o comunque non così fastidiose. Piccole questioni fisiche o comportamentali che, se solo fossero note, potrebbero salvare un gran numero di relazioni sentimentali.

E così, dopo che qualche tempo fa abbiamo raccolto le 10 cose che gli uomini odiano e che le donne forse non sanno, anche solo per correttezza, non potevamo esimerci dal raccontare le 10 cose che le donne odiano e che gli uomini forse non sanno. L’abbiamo fatto grazie al contributo di diversi blog e siti (l’autorità sul tema Oltreuomo, ma anche Roba da Donne e Millennial Lifestyle): un decalogo guidato dalla speranza di aiutare il genere maschile, così da offrire alle donne partner migliori. Ma forse puntiamo troppo in alto. Ci limitiamo al dovere di cronaca dunque.

 

10) L’eccessiva cura del proprio corpo

Nessuno vuole che puzziate e vi presentiate a un appuntamento vestiti come primitivi del fashion, però a tutto c’è un limite. Avere un beauty case da far invidia a Paris Hilton non vi aiuterà a conquistare la donna dei vostri sogni, soprattutto se il suo beauty case è grande un quarto del vostro. Prendersi cura del proprio corpo è una cosa bella, ma non si deve esagerare. Molti sondaggi, ad esempio, dimostrano che gli uomini che si depilano non sono poi così sexy all’occhio femminile. Certo, se a depilarsi è il modello della pubblicità di Dolce & Gabbana siamo certi che molte donne ci passeranno sopra, ma se avete il fisico di Gerry Scotti depilarvi non vi aiuterà. Trovate, insomma, la giusta via di mezzo.

 

9) Scarsa ironia (e autoironia)

Quando una donna dice che vorrebbe un uomo in grado di «farla ridere», lo pensa veramente. Non c’è niente di meno sexy di un uomo più serioso di Mario Monti durante una conferenza stampa. L’ironia e soprattutto l’autoironia sono armi di conquista potentissime, in grado di cancellare tanti altri difetti. Non serve essere un comico, basta saper prendere la vita con un sorriso e saper ridere di sé stessi: questa qualità viene vista dalla donna come una dimostrazione di sicurezza importante, e la donna cerca un uomo forte caratterialmente a cui stare vicino.

 

8) Il calcio

Potrebbe sembrare un luogo comune, ma veramente le donne non capiscono come la vita maschile possa ruotare, almeno un giorno a settimana (e stiamo stretti), attorno a 22 uomini che rincorrono un pallone. Le cose sono cambiate rispetto al passato e sono tante le ragazze tifose, ma anche in questo caso loro seguiranno sempre e solo la propria squadra, l’uomo invece anche la partita più inutile di cadetteria norvegese. Senza parlare poi del fantacalcio, un’entità astratta a cui le donne danno fattezze da mostro, in grado di rapire per interi pomeriggi il loro uomo. In questo caso è difficile dare consigli, se non uno: cari uomini, cercate finché potete di tener nascosta la vostra mania pallonara, e sfoderatela solo quando siete sicuri di aver portato a termine la conquista.

 

7) «Avete voluto la parità dei sessi…»

Questa frase fa andare fuori di senno ogni donna. Ma cosa vuol dire? Perché se la vostra compagna vi chiede gentilmente di aprirle un barattolo di marmellata o si aspetta che le offriate la cena dell’anniversario, voi dovete rispondere con questa frase sconclusionata? Sì, le donne lottano ancora oggi per avere la parità dei sessi, che significa uguali diritti, uguale stipendio per ugual ruolo, e così via. Non significa diventare in tutto e per tutto uomini. Eppure, imperterriti, molti maschi sfoderano questa frase con nonchalance, senza tenere conto delle possibili, catastrofiche, conseguenze.

 

6) Il corpo da merlo

Parliamo di un difetto fisico: la pancetta. Ed è un difetto fisico evidentemente migliorabile, visto che la pancetta viene solo se si sta poco attenti alla propria forma fisica. Perché parliamo di “corpo da merlo”? Semplice, il maschio ha la capacità di depositare tessuto adiposo solo sull’addome lasciando il resto del corpo magro. Questa peculiarità gli conferisce la caratteristica forma a merlo: gambe fini e pancia enorme. Ed è una cosa che nessuna donna, ma proprio nessuna, può accettare. Le ipotesi sono due quindi: o dimagrite, oppure trovate il modo di ingrassare in maniera eterogenea. Vi consigliamo la prima, ma fate voi.

 

5) Pavoneggiarsi

Ogni uomo lo sa, eppure alla fine ci cascano sempre in molti. Alle donne non piace l’uomo che si pavoneggia, qualsiasi sia il tema del vanto. Il pavone è infatti il tipo di uomo che vuole dimostrare di essere il migliore. È una sorta di sfida lanciata a tutti gli altri ipotetici compagni, passati, presenti e futuri, della donna che vuole conquistare. Peccato che questa, come tutto il resto del gentil sesso, poco apprezzi questo tipo di sfide, anzi. Ma poi c’è addirittura il pavone (anzi, sono tanti pavoni) che si divertono un sacco a elogiare le proprie… doti. Sì, esatto, stiamo parlando di quelli che, per qualche strano motivo, amano lodare le proprie prestazioni sessuali. Ecco, qua siamo al punto più basso, perché se poi, per qualche assurdo motivo, la donna accettasse comunque di passare la notte col pavone, si saranno create aspettative difficilmente rispettabili. Il gioco non vale la candela.

 

4) I sogni impossibili

Un uomo con delle ambizioni è una cosa che piace alle donne. Ma bisogna vedere quali sono queste ambizioni. Perché se a 25 anni sognate ancora di diventare calciatori, beh, forse il discorso cambia. Inseguire i propri sogni è una cosa molto bella, anche romantica per certi versi, ma va anche detto che questi dovrebbero cambiare con l’età. Un conto è desiderare di aprire un bar in Costarica (sogno condiviso anche da molte donne, ne siamo certi), un altro invece è sognare di fare l’astronauta. Le donne cercano persone con cui sia possibile immaginare un domani insieme ed è dura che la scelta ricada su uomini che, sin dai loro obiettivi nella vita, mostrano di essere immaturi.

 

3) Decidono cosa indossare in 30 secondi

Qualsiasi sia l’appuntamento per cui si sta preparando, l’uomo ci mette in media 30 secondi a scegliere cosa indossare. Ed è una cosa che la donna non sopporta, anche perché la conseguenza è una serie di sbuffi e di lamentele sui soliti “5 minuti e sono pronta” di lei, chiusa in bagno da circa 3 ore. Questo non è un difetto, bensì una qualità, che però per invidia si trasforma in un atteggiamento insopportabile. Cosa vi consigliamo di fare dunque? O fingere, e quindi prepararvi anche voi a ritmi più che blandi, oppure vestirvi quando siete certi che la signora sia praticamente pronta. Finirete comunque prima di lei, ma di poco.

 

2) Sbagliare l’apostrofo in un messaggino

Se l’uomo si trova davanti una bella ragazza, il fatto che questa si esprima con una capacità oratoria di prima media gli importa fino a un certo punto. Per la donna, invece, il sapersi esprimere e il saper parlare in italiano è fondamentale. E tutto, solitamente, parte da un banale errore in un messaggino. Un apostrofo dimenticato, e la concezione che ha di voi la donna cambia da così a così. Se poi è stato veramente un errore non avrete difficoltà a rimediare alla prima occasione, ma se invece, quando vi incontrerete, sfodererete una dizione fastidiosa e una Caporetto di congiuntivi, allora state pur certo di passare la notte in bianco. Perché le donne trovano l’uso corretto della lingua (non fraintendete) una cosa tremendamente sexy. Il sesso forte dovrebbe imparare.

 

1) Il marsupio

8-reasons-you-re-totally-wrong-about-fanny-packs

Ebbene sì: il marsupio è l’accessorio che tutte le donne considerano vero simbolo di tutto ciò che non bisogna indossare se si vuole evitare di andare in bianco a vita. Non ci sono se o ma che tengano, il marsupio non si deve, non si può usare. Piuttosto chiedete alla vostra donna di tenervi lei portafoglio e sigarette in borsa (cosa che comunque la infastidirà), ma evitate il marsupio. Non è un consiglio, è un ordine.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia