Viva Bèrghem
Sorrisi d'autore

L'intervista dell'anno: Boris Johnson parla del Coronavirus in dialetto bergamasco

Nuova clip di "Pollodisossato" il canale bergamasco creato dai fratelli Lorenzo ed Enrico Ongaro di Barzizza. Doppiaggi vip semplici e geniali, con milioni di.visualizzazioni online

Viva Bèrghem Val Seriana, 06 Maggio 2020 ore 23:51

di Giambattista Gherardi

Per gli internauti amanti dell'innocente ironia è da più di dieci anni un canale "cult" di YouTube, che a suon di centinaia di migliaia di visualizzazioni (complessivamente milioni) strappa sorrisi in salsa dialettale. Pollodisossato è l'alias online di Lorenzo ed Enrico Ongaro, due fratelli di Gandino (per essere precisi di Barzizza) che realizzano video spiritosi doppiando, in rigoroso dialetto nostrano, personaggi famosi della politica, dello sport e del mondo dello spettacolo.

Negli ultimi giorni hanno preso di mira (quasi a salutarne con gioia l'avvenuta guarigione) il primo ministro inglese Boris Johnson. Un legame quasi "obbligato" quello con il Regno Unito, dato che fra i video di Pollodisossato più cliccati di sempre ci sono quelli (memorabili) in cui William e Kate Middleton freschi sposi commentano il pasto nuziale oppure la Regina Elisabetta e il consorte Filippo dialogano in occasione del compleanno reale.

«Abbiamo cominciato - dichiaravano nel 2011 agli inizi di un impegno rimasto semplice gioco - a causa del malfunzionamento della scheda audio del computer, che suggerì di doppiare alcuni servizi di attualità trovati per caso. Video di non più di due minuti: l'ironia non deve dilungarsi troppo». Nella hit parade made in Barzizza ci sono un'intervista a Mourihno (650mila visualizzazioni), uno sfogo di Sarkozy presidente francese per le spese della moglie Carla Bruni, un'intervista di Ilaria D'Amico a David Beckham, un intervento sopra le righe di Vasco Rossi.

Lorenzo ed Enrico Ongaro

Lorenzo ed Enrico Ongaro hanno avviato un vero e proprio genere, poi ripreso da altri protagonisti del web, salvaguardando anche la tipica parlata gandinese, ricercando con arguzia cadenze e gergo tipici, e soprattutto unici. Per il video dedicato a Boris Johnson a prestare la propria voce è stato soltanto Lorenzo (nel duplice ruolo di intervistato ed intervistatrice), dato che da qualche anno Enrico, dopo il matrimonio, è emigrato in Florida. Il video è esilarante e strappa sorrisi senza ricorrere a fastidiose volgarità, ma soltanto con la semplicità disarmante del malinteso (un cugino «da Nese» diventa un cittadino «danese») e l'irriverente, inarrivabile salacia del dialetto. In tempi di pandemia strappare sorrisi, nonostante tutto, è motivo di speranza. Farlo in bergamasco probabilmente di più.