Menu
Cerca
La striscia da applausi

Atalanta a caccia del “13” in casa del Milan: i nerazzurri fanno risultato da quasi due mesi

Ridendo e scherzando, pur scendendo in campo con una continuità incredibile, la Dea è imbattuta da quasi 2 mesi in gare ufficiali

Atalanta a caccia del “13” in casa del Milan: i nerazzurri fanno risultato da quasi due mesi
Atalanta 21 Gennaio 2021 ore 22:01

di Fabio Gennari

Nonostante i due pareggi con Genoa e Udinese abbiano fatto storcere un po’ il naso ai tifosi della Dea che si aspettavano il bottino pieno, l’Atalanta di Gasperini va comunque applaudita per una serie positiva aperta che ormai  arrivata a quota 12 partite consecutive. Tra campionato (9 gare), Champions League (2 gare) e Coppa Italia (la sfida al Cagliari) i bergamaschi hanno inanellato diversi risultati importanti dallo scorso 28 novembre in poi: l’ultima sconfitta risale proprio alla gara contro il Verona (0-2 a Bergamo).

Un rendimento di questo tipo, considerando che si sono giocati i gironi di Champions League con una compressione dei calendari come mai si era visto prima, è davvero da sottolineare perché nonostante sia stato fatto qualche passo falso quando c’erano di mezzo le sfide di Champions League, i nerazzurri sono rimasti attaccati al treno che vale l’Europa e rispetto ad un anno fa i miglioramenti sono importanti.

Alla fine del girone di andata del campionato 2019/20 l’Atalanta era quarta in classifica con 35 punti e qualificata agli ottavi di finale di Champions League con 7 punti conquistati nel girone. L’avventura in Coppa Italia, invece, era già finita dopo la sconfitta per 2-1 sul campo della Fiorentina. Oggi, con una gara ancora da giocare, l’Atalanta in campionato è a quota 33 punti con il passaggio del turno in Champions ottenuto a quota 11 (+4 rispetto ad un anno prima) e con in tasca i quarti di finale di Coppa Italia.

Il risultato di domani a Milano può rendere ancora più interessante una classifica che resta ottima anche in considerazione del fatto che nessuna delle big del campionato finora ha steccato. La Juve è attardata ma c’è, Napoli e Roma così come l’Inter sono tutte nella zona che vale la qualificazione alle coppe e l’unica vera sorpresa è proprio il Milan che sta in testa quando nessuno se lo aspettava. I conti è ancora presto per farli ma se arrivare in alto è complicato forse è pure più difficile confermarsi: l’Atalanta ci sta riuscendo.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli