Il personaggio

Atalanta-Lazio è la partita di Joakim Maehle: doppia da titolare in vista per il danese

Le prime prestazioni hanno confermato che si tratta di un ragazzo che si integra in fretta, in pochi giorni sarà due volte in campo dall'inizio

Atalanta-Lazio è la partita di Joakim Maehle: doppia da titolare in vista per il danese
Atalanta 26 Gennaio 2021 ore 08:00

di Fabio Gennari

Nel giro di pochi giorni, tra mercoledì 27 e domenica 31 gennaio il laterale danese Joakim Maehle è destinato a giocare due volte da titolare contro la Lazio di Simone Inzaghi. Per uno strano scherzo del calendario, l’Atalanta si ritroverà di fronte prima in Coppa Italia e poi in Serie A il sodalizio biancoceleste e considerando che per il prossimo turno di campionato il tedesco Robin Gosens sarà squalificato si aprono scenari interessanti per il laterale ex Genk.

Sabato a San Siro, Hateboer e lo stesso Gosens sono usciti nel finale per acciacchi fisici. Il numero 33 nerazzurro ha un fastidio alla caviglia sinistra, mentre il numero 8 teutonico è parso affaticato dal punto di vista muscolare e quindi per Maehle potrebbe esserci prima il confronto con Fares (fascia destra dell’Atalanta, sinistra della Lazio) e poi quello con Lazzari (corsia opposta). Tutto questo nella speranza che Gosens possa essere al cento per cento già nella sfida di Coppa Italia di domani, mercoledì 27.

Arrivato in Italia lo scorso 28 dicembre e regolarmente a Zingonia nella prima seduta post-natalizia del 29, Maehle ha già fatto vedere ottime cose e anche se ha bisogno di ancora un po’ di tempo per integrarsi al meglio è solo continuando a giocare in una squadra che si sta così ben disimpegnando che può aumentare il suo grado di coinvolgimento nel gruppo e negli schemi di mister Gasperini.

La corsa e la personalità non sono un problema, il piede che finora è stato messo in mostra è delicato e non sembrano esserci grandi differenze quando gioca a destra (zona preferita quando era al Genk) piuttosto che a sinistra (è il titolare della Danimarca in quella posizione). Rispetto a Gosens e Hateboer, in questa prima fase Maehle rischia meno la giocata laterale verso il compagno che si inserisce, ma si è visto spesso prendere l’iniziativa: in Coppa Italia con il Cagliari e a Udine nel recupero ha sfiorato la rete in almeno tre occasioni, fornendo anche a Romero una bella palla gol (purtroppo non capitalizzata) proprio al Friuli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli