Sfida al Gewiss

Un'Atalanta arrembante ma non ficcante non buca il muro del Bologna: finisce 0-0

La ripresa continua sulla falsariga del primo tempo: la Dea attacca, ma nulla da fare. Gasp mette dentro tutti gli uomini offensivi, ma finisce a reti bianche

Un'Atalanta arrembante ma non ficcante non buca il muro del Bologna: finisce 0-0
Atalanta Bergamo, 27 Agosto 2021 ore 00:00

SECONDO TEMPO

Nella ripresa l'Atalanta alza ulteriormente il ritmo, ma il copione pare lo stesso del primo tempo: tante buone trame fino ai venti metri, poi la difesa rossoblù si chiude e non lascia spazi. Gasperini prova a spingere i suoi anche con i cambi, inserendo Miranchuk, Piccoli, Lammers e anche l'ultimo arrivato Zappacosta, ma niente. Gli ultimi dieci minuti, più i sei di recupero, la partita diventa un vero e proprio assedio atalantino, ma non c'è lucidità e Skorupski non deve mai fare nessun vero intervento. Finisce così 0-0, un pari che certo non può soddisfare squadra e tifosi. Ma il campionato è solo all'inizio e si spera che, col tempo, la lucidità migliorerà.

PRIMO TEMPO

Dopo una fiammata iniziale del Bologna, l'Atalanta ha preso in mano il pallino del gioco, ma nonostante questo non è mai riuscita a trovare gli spazi giusti nell'area avversaria. La manovra nerazzurra, seppur decisamente migliore rispetto a quella vista contro il Torino, è parsa fluida solo fino ai venti metri avversari, poi il muro eretto dagli avversari ha sempre avuto la meglio. Tant'è che le migliori occasioni sono arrivate con tiri da fuori. Un buon Ilicic, non benissimo Malinovskyi. Anche Muriel ha faticato a trovare il ritmo. Serve fare di più nella ripresa.

FORMAZIONI UFFICIALI

Dopo essere stati "scortati" allo stadio dalla tradizionale motorettata dei tifosi in occasione della prima della stagione in casa, l'Atalanta deve ringraziare il suo pubblico sul campo, battendo il Bologna. Dopo la vittoria sofferta nell'esordio della scorsa settimana a Torino, ora la Dea ha un'altra settimana di allenamenti nelle gambe e, soprattutto, ritrova due pedine importanti, assenti sette giorni fa: Toloi e Freuler. Entrambi saranno in campo sin dall'inizio.

A proposito di assenze: il Bologna è costretto a fare a meno di due giocatori molto importanti, Soriano e Schouten, entrambi espulsi nella prima giornata di campionato. Mihajlovic, però, può fare affidamento sulla stella del mercato estivo, ovvero Marko Arnautivoc, che guiderà l'attacco felsineo. Ma ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Ilicic; Muriel.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Medel, Bonifazi, Hickey; Kingsley, Dominguez; Orsolini, Sansone, Svanberg; Arnautovic.