Come siamo messi?

Europei, la situazione: tra Djimsiti, Pasalic e Scamacca potrebbe andarne avanti solo uno

Dal girone degli azzurri potrebbero arrivare notizie importanti in vista della nuova stagione atalantina. Ecco quando potrebbero tornare a Bergamo

Europei, la situazione: tra Djimsiti, Pasalic e Scamacca potrebbe andarne avanti solo uno
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Il girone degli Europei che coinvolge l'Italia, dopo il successo per 1-0 della Spagna di ieri (20 giugno), regala alcune importanti certezze a Gasperini. Gli spagnoli sono già qualificati come primi (6 punti) mentre Italia (3 punti), Albania e Croazia (1 punto) hanno ancora possibilità di qualificarsi.

Alla fase successiva si qualificano le prime, le seconde e quattro delle migliori terze. Con questo scenario, tra Italia, Albania e Croazia potrebbe passare agli ottavi una sola squadra oppure, nel caso esca da questo gruppo una delle quattro migliori terze, anche due.

Scamacca e gli azzurri saluterebbero la competizione in caso di sconfitta con la Croazia e contemporanea vittoria dell'Albania contro la Spagna. Difficile, ma non impossibile. Più facile che a lasciare Euro 2024 sia uno tra Pasalic e Djimsiti (come quarto), ma c'è anche la possibilità che entrambi vadano subito in vacanza: se Italia e Spagna non perdessero l'ultima sfida, Albania e Croazia arriverebbero al massimo a 2 punti ed è difficile pensare che possano andare avanti come migliori terze.

La questione è molto importante perché tocca da vicino anche l'Atalanta. I calciatori hanno diritto a un periodo di vacanza che scatta dal giorno dopo l'ultima gara ufficiale con la propria squadra. Salvo accordi diversi, si parla di circa venti giorni e quindi si arriverebbe vicini alla metà di luglio, poco dopo l'avvio del raduno ufficiale nerazzurro e a un mese dalla sfida con il Real Madrid a Varsavia. Uno scenario tutt'altro che secondario in vista dei primi impegni della nuova stagione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali