Dopo lo 0-0 col Napoli

Gasp non dà colpe ai suoi: «Giochiamo tante partite, siamo sotto pressione. Va bene così»

L'Atalanta ha giocato meglio, ma non è riuscita a sbloccare il risultato. Il tecnico: «Abbiamo fatto una buona gara contro un buon avversario. Sono soddisfatto della prestazione. Ora testa al campionato e poi al ritorno»

Gasp non dà colpe ai suoi: «Giochiamo tante partite, siamo sotto pressione. Va bene così»
Atalanta 03 Febbraio 2021 ore 23:15

di Giordano Signorelli

Lo 0-0 con il Napoli in Coppa Italia può non aver soddisfatto appieno l’appetito, ma Gian Piero Gasperini questa volta preferisce concentrarsi sul bicchiere mezzo pieno: «Abbiamo fatto una buona gara contro un avversario di valore come il Napoli. Nel primo tempo abbiamo avuto le opportunità migliori, ma abbiamo creato qualcosa anche nella ripresa, anche se è stata più lenta e spezzettata. Sono comunque soddisfatto della prestazione». 

Sulla sorpresa relativa allo schieramento della difesa del Napoli, postasi a tre, Gasp aggiunge: «L’avevamo già vista la scorsa domenica, quando contro il Parma avevano provato questa soluzione. Non me l’aspettavo dall’inizio, ma è andata bene così. Ilicic? Non è facile avere sempre la miglior condizione, ma stasera è entrato bene, aveva una buona gamba e sarà importante per il ritorno».

Poi menzione speciale per Toloi e Muriel: «Nella prima frazione di gioco, Rafa ha avuto ottimi spazi. Pensavamo di poter sfruttare i suoi inserimenti e forse ha avuto l’occasione più limpida. Muriel è in condizione, ha fatto bene ed è stato pericoloso. Giochiamo ogni tre giorni dal 3 gennaio: abbiamo bisogno di tutti, ma non sempre possono essere in campo dall’inizio. Li alterniamo e va bene così. Giochiamo molto, siamo sotto pressione. Ora pensiamo al campionato, poi mercoledì avremo la decisiva sfida di ritorno».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli