Cooperativa della rete

Già quattro calciatori dell'Atalanta hanno segnato a Euro 2020, nessuno ha fatto meglio

Nessuna squadra ha finora portato tanti marcatori diversi a segno come quella allenata da mister Gasperini

Già quattro calciatori dell'Atalanta hanno segnato a Euro 2020, nessuno ha fatto meglio
Atalanta 23 Giugno 2021 ore 08:00

di Fabio Gennari

L'Atalanta, prima dell'inizio di Euro 2020, non aveva mai avuto giocatori convocati per la rassegna continentale. Mai, nemmeno uno. Già portare nove elementi del gruppo di Gasperini alla fase finale della competizione, dunque, rappresenta qualcosa di sensazionale. Ma quando siamo quasi alla fine della fase a gironi c'è un altro dato che deve far riflettere molto. Dei nove nerazzurri impegnati, ben quattro hanno già trovato la via del gol: nessun altro club ha fatto meglio.

Attenzione, non si parla di numero di gol segnati (in testa c'è l'Inter con sei reti), ma del numero di giocatori andati in rete. Miranchuk (Russia), Gosens (Germania), Pessina (Italia) e Maehle (Danimarca) sono i quattro calciatori di Gasperini che hanno scritto il loro nome sul tabellino, in due casi il gol è stato decisivo per il risultato e se non fosse stato per il rigore fallito da Malinovskyi nel finale di Ucraina-Macedonia (avrebbe fissato il 3-1 per la squadra di Shevchenko) saremmo a un livello ancora più alto.

A testimonianza di quando questo traguardo sia rilevante, ci sono i pochi precedenti già registrati. Il record italiano è stato eguagliato e apparteneva in solitaria alla Juventus (nel 2016 segnarono Bonucci, Chiellini, Morata e Pogba), mentre il record assoluto è di cinque calciatori differenti in rete di Anderlecht (1984), Barcellona (2000) e Real Madrid (2012). Leggendo i nomi coinvolti, parliamo di squadre di altissimo livello nelle rispettive annate di riferimento e si capisce quanto è grande l'impresa della Dea.

Il gruppo di Gasperini, anche in campionato e, in generale, in stagione, ha sempre dimostrato di essere una vera e propria cooperativa del gol. Nella Serie A appena conclusa sono stati 16 i giocatori del gruppo andati in rete (17 se aggiungiamo Djimsiti, che ha fatto gol solo in Coppa Italia) e, in linea generale, considerando che l'attacco nerazzurro è sempre molto prolifico (da tre anni viene costantemente sfondato il muro dei 100 gol stagionali), diventa ancora più speciale riuscire a portare tanti giocatori sul tabellino.