Dopo il 5-1 al Sassuolo

Il Gasp, questa volta, “difende” il Papu: «Più equilibrati? Anche con lui abbiamo fatto bene»

Il tecnico, dopo aver elogiato la squadra per il grande risultato ottenuto contro gli emiliani, ha parlato anche di Gomez, allontanando un po' le critiche. E su Diallo ammette che sarà difficile tenerlo a Bergamo

Il Gasp, questa volta, “difende” il Papu: «Più equilibrati? Anche con lui abbiamo fatto bene»
Atalanta Bergamo, 03 Gennaio 2021 ore 17:42

di Giordano Signorelli

Dopo una bella prova come quella contro il Sassuolo, non può che essere sorridente Gian Piero Gasperini. «Allunghiamo la striscia positiva e sono contento di aver visto un atteggiamento positivo. La squadra sta bene, è in fiducia, ha fatto un’ottima gara contro un Sassuolo molto in alto in classifica. Noi loro bestia nera? Forse sì, ma le gare non sono mai scontate all’inizio. Loro sono partiti forte, poi però abbiamo fatto bene. Ho notato cose importanti, abbiamo fatto buoni recuperi, un pressing efficace e siamo stati attenti alle loro ripartenze». 

Equilibrio e… Gomez. L’attenzione si sposta poi all’equilibrio che la squadra deve avere in campo. «È necessario, anche se bisogna trovare delle soluzioni che non sempre sono quelle più facili. In alcune partite si può pensare di perdere un po’ di talento al fine di essere più tosti e difficili da superare. Novembre nero? Negli anni abbiamo sempre avuto degli equilibri che ci hanno permesso di modificare le nostre soluzioni nell’arco della stagione. Questo è avvenuto grazie alla disponibilità di tutti. Lo scorso novembre facevamo fatica a reggere un certo assetto e abbiamo trovato situazioni diverse, ma non va dimenticato che abbiamo fatto bene anche contro Liverpool e Ajax. E c’era anche il Papu di mezzo quando i risultati li abbiamo fatti. Non voglio che si dica che prima andavamo male perché c’era Gomez e ora andiamo bene senza di lui. Non sarebbe giusto».

Pessina e Muriel, bravi! Poi tocca alcuni singoli. «Pessina è importante, ma tutti vengono valorizzati. Muriel ha fatto due gol a Bologna partendo dall’inizio, ma dalla panchina ha un’esplosività unica. A volte mi rendo conto che vuole partire dall’inizio, ma così sta facendo veramente tanti gol… Ruggeri e Malinovskyi? Molto utili in questi spezzoni».

Il futuro di Diallo. Infine, qualche parola su Diallo, che Gasperini ha già detto che avrebbe piacere di tenere a Bergamo fino a giugno, sebbene il ragazzo sia già stato venduto al Manchester United. «Non so se resterà, sembra che abbia trovato tutti i documenti necessari e che il Manchester voglia tenerlo. Diciamo però che se loro decidessero di darlo in prestito, sarebbe meglio che rimanesse con noi». 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità