Nuovo arrivo

Juan Musso per la prima volta a Zingonia: «Felice di essere qui, darò il massimo»

L'ex portiere dell'Udinese è sbarcato al Centro Bortolotti e ha conosciuto alcuni compagni. Carico e voglioso, ecco le sue prime parole

Juan Musso per la prima volta a Zingonia: «Felice di essere qui, darò il massimo»
Atalanta 02 Agosto 2021 ore 08:30

di Fabio Gennari

Il nuovo portiere dell'Atalanta Juan Musso è arrivato ieri mattina (1 agosto) per la prima volta a Zingonia. Dopo le vacanze e un rapido passaggio a Udine, il nuovo estremo difensore nerazzurro ha posato ieri a Zingonia per le prime foto ufficiali in maglia atalantina. Sorridente e molto carico, l'ex numero 1 dell'Udinese ha rilasciato anche alcune dichiarazioni al sito ufficiale della società nerazzurra: sentendolo parlare, si capisce subito che l'ex giocatore di basket (da bambino ha iniziato con la palla a spicchi) ha le idee molto chiare.

«Sarà un’annata impegnativa, con tante partite importanti e ravvicinate - ha dichiarato Musso -, dal campionato alla Champions League, competizione che ho sempre sognato di giocare. Per me è un’occasione importante per mettere tutto quello che ho dentro al campo». L'eredità di Gollini non lo spaventa di certo, parliamo di un portiere che ha chiuso tante gare con la porta inviolata nella passata stagione di Serie A: «Mi piace prepararmi al massimo per fare quello che devo, ma il numero di porte inviolate dipende molto dal lavoro di tutta la squadra. Spero di aiutare l'Atalanta a subire meno gol possibili».

Il primo contatto con il centro di allenamento è avvenuto ieri, quello con lo stadio c'è stato sabato durante la gara contro il Pordenone e grazie ai social si è scoperto anche che Juan Musso ha scelto di fare una camminata in Città Alta proprio al termine dell'amichevole giocata al Gewiss Stadium. «Sono uscito un po' a camminare, sono salito verso Città Alta e ho girato un po' anche per le vie del centro. Bergamo è bella, almeno questa è l'impressione che ho avuto da quel poco che ho visto. Sicuramente mi troverò bene».

Per il nuovo portiere dell'Atalanta l'ultimo mese è stato davvero molto intenso: «È stata veramente una gioia grande vincere la Copa America - ha dichiarato ancora Musso -. Al termine della manifestazione ho fatto un po’ di vacanza dopo una stagione impegnativa ma ero comunque ansioso e avevo gran voglia di venire qui: vedere il centro sportivo e lo stadio di cui mi avevano parlato bene è stato bellissimo».