Atalanta
Situazione ingarbugliata

I discorsi aperti con la Roma, la questione Pinamonti e i giocatori ancora da piazzare

La società sta cercando di acquistare nuovi giocatori e piazzare chi invece è in esubero, ma non sarà semplice

I discorsi aperti con la Roma, la questione Pinamonti e i giocatori ancora da piazzare
Atalanta 14 Luglio 2022 ore 09:45

di Fabio Gennari

Che il mercato, svincolati e cessioni all'estero a parte, sia parecchio bloccato è sotto gli occhi di tutti. Ma l'Atalanta, lo ha confermato anche Gasperini, è sul pezzo. Ci sono diverse trattative aperte secondo quanto ha dichiarato il mister degli orobici, i nomi sono ovviamente per la maggior parte top secret ma la Dea lavora per l'attacco e per gli esterni con un solo, grande, obiettivo: chi arriverà dovrà migliorare la rosa, per completarla infatti ci sono già a Clusone giovane che vengono considerati molto interessanti.

Dalle indiscrezioni che sono circolate anche a Clusone nel post amichevole, la volontà è quella di alleggerire il reparto offensivo cedendo Lammers, Miranchuk e Ilicic e inserendo una o forse due pedine. Il nome di Pinamonti è sempre molto caldo e non è affatto detto che il suo arrivo significhi automaticamente la partenza di un altro giocatore: Zapata, Muriel e lo stesso centravanti interista potrebbero coesistere e giocarsi un posto (magari due) in avanti. Gasperini da questo punto di vista è sempre molto disponibile, gli attaccanti sono la sua eccezione preferita alla volontà di avere rose non troppo numerose.

Se l'assenza di Lammers, Miranchuk e Ilicic va letta in funzione mercato, anche la presenza di Pasalic offre indicazioni importanti: il croato piace alla Roma (come Muriel), ma per il mister va considerato dentro al progetto. Difficile capire se lo scenario potrà cambiare, ma certe scelte, considerando che a bordo campo c'erano anche Luca Percassi, D'Amico e Congerton, ovvero tutto il gruppo dirigenziale di mercato, possono essere molto significative.

Sia in conferenza stampa che in serata a Sky, sono arrivate dichiarazioni di soddisfazione per come l'Atalanta si sta muovendo da parte del tecnico: a questo punto del mercato, in passato, Gasperini era molto più irrequieto. Evidentemente ora i profili individuati e su cui la società si sta concentrando sono di suo gradimento e c'è fiducia per una campagna di rafforzamento che di fatto non è ancora partita per quasi nessuna squadra ma che ha l'obiettivo di regalare al mister una squadra competitiva per il campionato e la Coppa Italia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter