Menu
Cerca
Le pagelle

Molto bene Malinovskyi, Toloi e Gosens. E il mister regala pure l'esordio a Gyabuaa

Tante prestazioni positive, una risposta da grande gruppo con i ragazzi mandati in campo dal tecnico di Grugliasco che giocano davvero molto bene

Molto bene Malinovskyi, Toloi e Gosens. E il mister regala pure l'esordio a Gyabuaa
Atalanta 13 Dicembre 2020 ore 17:10

di Fabio Gennari

Prestazione corale molto positiva, risposte del gruppo da applausi e una vittoria attesissima che rimette in moto la formazione nerazzurra anche in campionato. La palma dei migliori se la contendono Malinovskyi, Toloi e Gosens, ma anche Zapata lancia segnali decisamente confortanti.

Gollini 6,5: intervento decisivo al 21’ sul sinistro di Vlahovic respinto sulla traversa, la seconda parata arriva all’87’ sul mancino di Barreca e ancora una volta la risposta è positiva.

Toloi 7,5: ottimo primo tempo nella zona destra della difesa, spinge molto anche in avanti e nonostante non sia al top fisicamente è tra i migliori al riposo. Insacca il 3-0 da due passi con un bel colpo di testa, la rete gli vale la palma del migliore in campo con Malinovskyi.

Romero 7: spadroneggia su Vlahovic, al 19’ sfiora il gol con un bel colpo di testa e nel complesso domina la prima frazione di gioco. Giallo evitabile nella ripresa ma ancora una volta protagonista di una bella prestazione senza nessun rischio per la difesa. (74’ Palomino 6,5: buon finale di gara in controllo delle operazioni)

Djimsiti 7: torre al bacio per Zapata al 9’, come i compagni di reparto è bravo a tenere il campo con le incursioni di Bonaventura a metterlo spesso alla prova. Secondo assist di giornata (stavolta vincente) a inizio ripresa per Toloi.

Hateboer 7: sfiora il gol in paio di circostanze, si vede in fase di rifinitura per i compagni (bello l’appoggio per Zapata che fallisce da due passi). Prestazione molto positiva.

De Roon 6,5: ottima gara in fase di copertura ma anche in appoggio ai compagni, corre tanto e si vede poco, segno evidente di come sia il solito protagonista silenzioso.

Freuler 6,5: sua la prima conclusione (ciabattata) al 7’, stranamente impreciso rispetto al solito fino al riposo ma in crescita netta nella ripresa quando prende il sopravvento nella zona nevralgica del gioco.

Gosens 7,5: un paio di buoni spunti in avanti nella prima parte della gara, suo il cross al 29’ su cui Dragowski salva all’incrocio dei pali e sua la bella azione a rimorchio che porta al vantaggio (44’). Nella ripresa fa ammonire Amrabat e Ribery, in fase di spinta cresce di continuo e nel finale Gasperini lo risparmia un po’. (81’ Mojica sv)

Malinovskyi 7,5: ritrovato. Bella apertura al 7’ su Zapata che smarca Freuler al tiro, suo l’angolo per Romero al 19’ messo in angolo da Dragowski e al 23’ sbaglia malamente con il destro su appoggio di Gosens. Si riscatta al 55’ con un gran gol su punizione (il primo stagionale), dalla bandierina è sempre pericoloso: prova è davvero molto positiva. (74’ Muriel 6: un paio di strappi e poco più a partita ampiamente finita)

Pessina 7: dalle sue parti c’è molto traffico, si disimpegna molto bene e gli manca solo lo spazio giusto per la giocata vincente negli ultimi 16 metri. Fino alla fine è tra i più positivi e si conferma una risorsa fondamentale per il gruppo in questa fase della stagione. (89’ Gyabuaa sv: esordio assoluto tra i professionisti)

Zapata 7: bell’appoggio per Freuler al 7’ che lo svizzero spreca, al 9’ fallisce una clamorosa occasione di testa concludendo troppo centrale e al 29’ chiama Dragowski al secondo miracolo di giornata con una zuccata imperiosa. Bravissimo a servire Gosens in occasione del vantaggio, ottima prestazione spalle alla porta (81’ Lammers sv)

All. Gasperini 7,5: insiste sul modulo con Pessina in aggiunta a Freuler e de Roon, la squadra risponde ancora molto bene e domina la sfida senza nessuna difficoltà. Sceglie Malinovskyi e l’ucraino risponde presente, Gomez in panchina se la ride e riposa in vista di mercoledì a Torino.