Atalanta
Le pagelle

Mostruoso Zapata, da Muriel invece ci si aspetta qualcosa di più

Grandissima prova corale, il centravanti colombiano è il migliore di tutti e gli applausi dello stadio certificano che, nonostante la beffa, c'è da essere orgogliosi

Mostruoso Zapata, da Muriel invece ci si aspetta qualcosa di più
Atalanta 02 Novembre 2021 ore 23:48

di Fabio Gennari

Che bella Atalanta! Lo stadio al fischio finale applaude i giocatori e ne ha ottimi motivi. Prestazione stellare di Zapata e vittoria sfumata solo per il colpo da campione di Ronaldo.

Musso 7: incolpevole sul gol del pareggio dello United (grande azione Cristiano Ronaldo-Bruno Fernandes e gol dell’ex juventino), per tutto il primo tempo è attento nelle uscite e molto presente anche in appoggio ai compagni. Salva la beffa del 2-3 al 94’, la parata è decisiva.

de Roon 8: primo tempo impressionante su Rashford, non gli concede nemmeno un centimetro e il numero 10 dello United gira al largo facendosi notare solo un paio di volte. Ripresa da urlo, la rete del 2-2 non cancella minimamente la sua prestazione che è clamorosa.

Demiral 7,5: bella prestazione nel cuore della difesa, sul gol del pareggio viene superato dal colpo di tacco (geniale) di Bruno Fernandes. Mezzo errore in avvio di ripresa, ma una quantità di palloni incredibile respinti e mandati in avanti.

Palomino 7,5: devia sul palo il desto di McTominay al 5’ gelando Musso e lo stadio intero, perde CR7 sul gol del pareggio ma l’azione è un flipper. Nel secondo tempo è ancora più bravo e chiude tra gli applausi.

Zappacosta 7: primo tempo con tante iniziative ma nessuna di queste è molto pericolosa. Attento in copertura e raddoppio su Rashford con de Roon. Ripresa in costante appoggio avanzato, altra bella prova.

Freuler 7,5: perde Cristiano Ronaldo sul gol del pareggio ma l’azione è velocissima, per il resto è bravo a dettare i tempi e anche nel secondo tempo è straordinario.

Koopmeiners 7,5: inizia con un paio di sbavature ma al 21’ manda in porta Zapata con un lancio di 35 metri. Su Pogba è in costante pressione e al 32’ dal suo pressing nasce una bella occasione per Zapata, ripresa anche per lui di altissimo livello.

Maehle 6,5: meno preciso di altre volta ma ancora una volta continuo fino all’ultimo minuto. Buona prova ma può fare di più.

Ilicic 7: spacca lo 0-0 con un sinistro piazzato che De Gea non riesce a respingere, fa tante cose importanti e cala solo un pochino in avvio di ripresa. Bravissimo anche lui.  (71’ Muriel 6: un po’ meglio delle ultime uscite ma sul piano del dinamismo serve qualcosa in più)

Pasalic 6,5: tatticamente il suo primo tempo è di alto livello, si vede magari meno di altre volte ma è comunque autore di una buona prova. (46’ Djimsiti 7: entra con il tutore, venti giorni dopo l’operazione è lì a ribattere tutto quello che capita a tiro. Recupero importantissimo)

Zapata 9: inarrestabile. Bravissimo a rifinire per Ilicic in occasione del vantaggio, al 21’ scappa via e calcia alto su lancio perfetto di Koopmeiners e al 32’ lo stoppa Bailly in ripiegamento disperato. Al 58’ su lancio di Palomino insacca il 2-1 che viene convalidato dopo due minuti di controllo VAR, all’85’ sfiora il 3-1 con un destro da fuori. Mai visto in questa condizione.

All. Gasperini 8,5: fino al 92’esimo è avanti con merito, non subisce mai la cifra tecnica della squadra avversaria e propone una formazione sempre volenterosa e capace di spingere in avanti. Il campo Muriel-Ilicic non lo avrebbero fatto in molti.