Trattative in corso

Nessuna novità su Thorsby e la punta. Piccoli e Lammers a Bergamo fino al Bologna

Ci saranno altri arrivi? Tutto fa pensare a un nuovo mediano, attenzione anche all'attacco con l'obiettivo di migliorare ancora

Nessuna novità su Thorsby e la punta. Piccoli e Lammers a Bergamo fino al Bologna
Atalanta 26 Agosto 2021 ore 09:18

di Fabio Gennari

Sono ore di attesa e riflessione in casa Atalanta per le prossime mosse di mercato. Dopo l'ufficialità di Zappacosta, i nerazzurri hanno ceduto in prestito Sutalo al Verona e ora l'attenzione è concentrata su centrocampo e attacco. In mezzo un nuovo innesto arriverà, meno certa la situazione per quanto riguarda l'attacco, anche perché i numeri parlano chiaro: con 480 gol fatti in 240 partite, non è quello il reparto dove l'Atalanta deve migliorare. Può certamente farlo, ma le priorità sono altre.

Per la mediana, i nomi che girano sono quelli di Thorsby della Sampdoria e Amrabat della Fiorentina. Per il marocchino dei toscani il discorso sembra complicato, sia per la presenza del Napoli sul giocatore che per la recente operazione Zappacosta (soffiato proprio ai gigliati) che di certo non favorisce i buoni rapporti; sul norvegese della Samp, invece, l'Atalanta è forte ma non è ancora arrivata l'offerta decisiva: una prima proposta da 5,5 milioni più 1,5 di bonus è stata rispedita al mittente, a 8-9 milioni si può chiudere.

Per l'attacco girano tanti nomi, l'ultimo è quello di Kalimuendo classe 2002 del Paris Saint-Germain (7 gol in 29 partite con il Lens l'anno scorso), ma non c'è nulla che faccia pensare a chiusure imminenti. Su nessun fronte, compreso quelli più chiacchierati che portano a Berardi o Boga del Sassuolo. Certa invece la permanenza a Bergamo di Piccoli e Lammers almeno fino alla gara con il Bologna di sabato, successivamente è sicura la partenza dell'olandese verso il Genoa mentre il futuro del 2001 di Sorisole è ancora tutto da scrivere.