Nessuna cessione in vista

Nonostante le voci, la posizione dell'Atalanta è chiara: Zapata non si muove da Bergamo

Qualche settimana fa la società orobica sembrava valutare il numero 91 colombiano tra i 40 e i 50 milioni, oggi pare che non ci sia più nemmeno un prezzo

Nonostante le voci, la posizione dell'Atalanta è chiara: Zapata non si muove da Bergamo
Atalanta 19 Agosto 2021 ore 07:51

di Fabio Gennari

Il mercato non è una scienza esatta, quello che è vero oggi può essere ribaltato in poche ore e fino alla chiusura delle trattative bisogna sempre stare vigili. Nella valutazione delle tante situazioni che si creano, però, non bisogna mai perdere di vista tre paletti: logica, opportunità e strategia. L'Atalanta in questo momento è vigile sul mercato, si parla di un esterno al posto di Hateboer e di un centrocampista oltre che di una punta, ma non ci sono certezze o trattative in dirittura d'arrivo. Quello che è certo, però, è che a 2 giorni dall'esordio in campionato e dall'inizio della stagione Duvan Zapata non è in vendita.

Si è parlato del centravanti colombiano nelle mire dell'Inter, si sente ovunque che siccome i milanesi hanno bisogno di un altro attaccante e il ragazzo è il preferito, allora la trattativa si può chiudere. Gli agenti di Zapata sono a Bergamo, è altamente probabile che al ragazzo l'Inter abbia fatto una proposta importante (si parla di 3 o addirittura 3,5 milioni di euro) e un professionista è normale che ascolti, valuti e magari sia pure lusingato e ingolosito da certe cifre, ma poi c'è la società che decide e Duvan non è sul mercato.

L'Atalanta ci ha ragionato nelle scorse settimane, si parlava di Abraham del Chelsea. L'inglese però non ha voluto venire a Bergamo per poi andare alla Roma a 4,5 milioni di euro a stagione di ingaggio (con 40 milioni più bonus al Chelsea); di Belotti si è parlato ma non risultano affondi. E allora la situazione è semplice: i Percassi non hanno intenzione di cedere Zapata anche perché non c'è un'alternativa di livello che può venire a Bergamo con parametri da Atalanta. E non risulta nemmeno che ci sia una ricerca in corso per un eventuale sostituto del colombiano.

Il ragazzo dal canto suo lavora per recuperare dall'infortunio (trauma contusivo al ginocchio, da capire quanto tempo dovrà restare fuori ma potrebbe rientrare dopo la sosta), ma continua a postare sui social immagini molto serene anche da Zingonia: l'altro giorno era nella palestra del centro sportivo con il figlio Dayton e poi ha posato per alcune foto ufficiali. Il reparto avanzato, in attesa di capire se sarà rimpinguato con un altro elemento, resta oggi formato da Zapata, Muriel, Ilicic, Malinovskyi e Miranchuk: le garanzie per Gasperini sono davvero parecchie.