Panchine girevoli

Rivoluzione allenatori in Serie A: le panchine cambiate sono 12, tante le incognite

Grande tourbillon di tecnici al timone delle squadre del massimo campionato: Bergamo è una delle 8 isole felici in cui si vede la continuità

Rivoluzione allenatori in Serie A: le panchine cambiate sono 12, tante le incognite
Atalanta 09 Luglio 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

Dopo la conferma dell'iscrizione in Serie A per la Salernitana e l'ufficializzazione da parte dello Spezia del nuovo allenatore (Thiago Motta), è finalmente completo il panorama degli allenatori che siederanno sulle panchine delle squadre del massimo campionato italiano nella prossima stagione. Si tratta di una rivoluzione vera e propria: ben 12 guide tecniche sono cambiate, per un panorama zeppo di incertezze che vede l'Atalanta, invece, saldamente legata a Gian Piero Gasperini.

Lo scenario, per le squadre di vertice, è clamoroso. A parte Milan (Pioli) e Atalanta, tutte le altre hanno cambiato: Simone Inzaghi all'Inter, Max Allegri alla Juventus, Spalletti al Napoli, Mourinho alla Roma e Sarri alla Lazio segnano una nuova era del calcio italiano, con ritorni importanti di allenatori che fanno sognare i tifosi. Certo, le squadre poi vanno assemblate e costruite, il progetto tecnico ha bisogno di tempo per compiersi e quando le partite iniziano a pesare è tutto più difficile.

Complessivamente, come detto, sono 12 le panchine cambiate e anche nelle zone medio-basse della classifica abbiamo assistito a un andirivieni clamoroso. Italiano è passato alla Fiorentina, Dionisi al Sassuolo, D'Aversa alla Sampdoria, Juric al Torino e Di Francesco al Verona. La situazione più particolare è stata quella dell'ex tecnico dello Spezia, che prima ha rinnovato e dopo il dietrofront di Gattuso (doveva andare a Firenze ma non se n'è fatto nulla) si è liberato (non senza polemiche) per i Viola.

Singolare che le tre neopromosse siano andate sul sicuro confermando l'allenatore (Castori alla Salernitana e Zanetti al Venezia) o prendendo un tecnico che già nel recente passato aveva lavorato con il club: mister Andreazzoli ad Empoli è il 12esimo mister cambiato nella massima serie, ma è una vecchia conoscenza del patron Corsi. Otre a Gasperini, Pioli e ai tecnici di Salernitana e Venezia, gli altri confermati sono Mihajlovic (Bologna), Semplici (Cagliari), Ballardini (Genoa) e Gotti (Udinese).