Atalanta
Cambi in vista

Sartori sulla via Emilia, sempre più vicino all'Atalanta il ds D'Amico (ora al Verona)

Il futuro pare ormai segnato per il dirigente, che potrebbe approdare al Bologna o al Parma per fare spazio a un nome nuovo

Sartori sulla via Emilia, sempre più vicino all'Atalanta il ds D'Amico (ora al Verona)
Atalanta 30 Aprile 2022 ore 09:11

di Fabio Gennari

Ufficialmente, Giovanni Sartori ha un altro anno di contratto con l'Atalanta. Le voci e le indiscrezioni che circolano, tuttavia, sono sempre più insistenti e portano tutte in Emilia Romagna: il dirigente nerazzurro che dal 2014 lavora con la famiglia Percassi sarebbe molto vicino al passaggio a una tra Bologna, Parma e Sassuolo.

Per la verità, le ultime indiscrezioni raccontano di una situazione molto ben avviata con i felsinei: il proprietario Saputo avrebbe già comunicato all'attuale ds Bigon l'intenzione di cambiare guida tecnica, con Sartori indiziato principale a sostituirlo. Da Parma, voci molto vicine allo spogliatoio accreditano Sartori come prossima guida tecnica del mercato e in queste situazioni, quando siamo ormai al mese di maggio, è chiaro che più di un interessamento potrebbe esserci davvero.

Tony D'Amico, ds del Verona

Il futuro dell'Atalanta, invece, è già iniziato con l'ingaggio dell'irlandese Congerton. L'ex Leicester lavora a Zingonia ormai da un paio di mesi, il suo esordio ufficiale in tribuna avvenne in occasione di Roma-Atalanta di inizio marzo e presto potrebbe essere affiancato dall'attuale direttore sportivo del Verona, Tony D'Amico.

La coppia Congerton-D'Amico sembra quella maggiormente indiziata per aprire il nuovo corso atalantino. Che in estate ci saranno movimenti nella rosa di Gasperini (già confermato dalla proprietà) è abbastanza scontato, la mancata partecipazione alla Champions League cambia ovviamente, e di molto, gli scenari per un gruppo che ha bisogno di essere rinfrescato e per cui nelle prossime settimane sarà importante capire chi saranno i pilastri da cui ripartire. Con un piazzamento europeo o meno, il nuovo ciclo atalantino ormai è alle porte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter