Atalanta
Attenzione alle uscite

Senza Malinovskyi, crescono le quotazioni Boga, che può provare a rilanciarsi

Dopo la partenza dell'ucraino, si attende di capire cosa potrà accadere al numero 10: per farlo partire servirebbe trovare uno migliore

Senza Malinovskyi, crescono le quotazioni Boga, che può provare a rilanciarsi
Atalanta Bergamo, 09 Gennaio 2023 ore 09:43

di Fabio Gennari

La trattativa che porterà Ruslan Malinovskyi al Marsiglia (si attende soltanto la chiusura ufficiale per una cifra, bonus compresi, vicina ai 14 milioni) va considerata molto importante per l'Atalanta, sia per gli sviluppi immediati, ovvero la partenza di un giocatore che non era al centro delle rotazioni ma che Gasperini ha spesso mandato in campo, sia per quelli nel medio periodo. Tradotto in parole povere: oggi la prima alternativa in avanti è Boga, un altro giocatore che, teoricamente, ha la valigia in mano.

Senza preoccuparsi troppo della questione economica, la valutazione è prima di tutto tecnica. Boga, a meno di offerte clamorose - attualmente impensabili -, se dovesse andare via lo farebbe in prestito. Il giocatore ad agosto poteva andare al Leicester in prestito secco per 5 milioni: ha rifiutato. Sarebbe stato titolarissimo in Premier League. A oggi, non risultano offerte per lui e a Bologna, senza Muriel, sarà lui il primo cambio "rapido" in attacco: gli accoppiamenti sono Hojlund-Zapata e Lookman-Boga.

Il ragazzo è stato acquistato una anno fa per una cifra importante, perché veniva considerato un elemento che, allenato da Gasperini, poteva diventare importante. Finora non ha ancora fatto gol in campionato, non ha mai convinto, ma è anche vero che non ha mai giocato con continuità.

In attesa di capire cosa può accadere con le trattative, Boga potrebbe avere spazio e fiducia come non ne ha mai avuti da quando è a Bergamo. E se Gasperini in conferenza ha detto di Malinovskyi che «non c'è l'idea di sostituirlo», la situazione va attentamente monitorata. Boga compreso.

Seguici sui nostri canali