L'intervista del presidente

Stadio, stipendi, abbonati e Covid-19: cosa ha detto Percassi a L’Eco di Bergamo

Ampia chiacchierata del numero uno nerazzurro con il quotidiano cittadino, tanti i temi toccati e grande voglia di tornare in campo

Stadio, stipendi, abbonati e Covid-19: cosa ha detto Percassi a L’Eco di Bergamo
03 Giugno 2020 ore 09:30

di Fabio Gennari

Nel giorno in cui festeggia i 10 anni da presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi ha rilasciato una lunga intervista a L’Eco di Bergamo. Nella chiacchierata col collega Pietro Serina, il numero uno della Dea ha toccato una serie di argomenti importanti, confermando che l’Atalanta farà qualcosa di grande per ricordare le vittime della tragedia legata al Covid-19.  Il presidente ha ricordato le tante persone che hanno perso parenti e amici e ha confermato l’impegno della società anche su questo fronte.

Tra le pieghe dell’intervista, si scopre anche che l’Atalanta ha continuato a pagare regolarmente gli stipendi a tutti i calciatori, che gli ha fatto male leggere l’accusa di pensare solo ai soldi e che per gli abbonati sarà trovato il modo per indennizzarli senza dimenticare nessuno. Sullo stadio, luogo molto caro a Percassi tanto che le sue visite sono state continue e quasi clandestine durante gli ultimi tre mesi, il presidente ha confermato che i lavori in Tribuna Ubi saranno terminati a settembre e che se ci sarà la possibilità di giocare l’Europa a Bergamo la società farà di tutto per coglierla.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia