Atalanta
Le ultime da Zingonia

Verso Atalanta-Napoli, per Maehle si decide oggi. Se non recupera, chi scende in campo?

Allenamento di rifinitura e ultime valutazioni sulle condizioni dell'esterno ex Genk: il recupero sarebbe decisivo, altrimenti il Gasp deve correre ai ripari

Verso Atalanta-Napoli, per Maehle si decide oggi. Se non recupera, chi scende in campo?
Atalanta 09 Febbraio 2021 ore 10:00

di Fabio Gennari

La super sfida di domani sera contro il Napoli che vale l'accesso alla finale di Coppa Italia, per l'Atalanta, vive ancora su un grande dubbio di formazione: ci sarà il nuovo arrivato Joakim Maehle? Sulla corsia mancina è confermatissimo Gosens, il tedesco ormai è un punto di forza quasi insostituibile per Gasperini e ieri ha avuto anche la soddisfazione di vedersi assegnato il gol del momentaneo 2-0 contro il Torino: con questa correzione della Lega fanno 7 reti in campionato e una in Champions League.

Senza Hateboer infortunato (ancora incerti i suoi tempi di recupero), la maglia da titolare sulla fascia destra dovrebbe invece andare al nuovo acquisto di gennaio, arrivato dal Genk. Nella gara contro il Torino Gasperini non ha potuto contare su Maehle a causa di una brutta ferita al piede suturata con sei punti all'indomani della sfida giocata proprio sul terreno di gioco del Napoli. Un intervento di Koulibaly con i tacchetti sulla caviglia del numero 3 nerazzurro ha fatto molto male al giocatore, che è rimasto fuori sabato scorso anche per evitare peggioramenti.

Vista l'importanza della gara è probabile che alla fine il danese scenda in campo, magari stringendo i denti e facendo uno sforzo importante per non mancare l'appuntamento. Con Maehle titolare, l'Atalanta schiererebbe Toloi, Palomino e Djimsiti in difesa, il danese, de Roon, Freuler e Gosens in mezzo con Pessina e due tra Zapata, Muriel e Ilicic in attacco.

Se invece dovesse esserci il forfait dell'esterno classe 1996 arrivato nel mercato invernale, Gasperini dovrebbe ridisegnare la difesa, considerando anche la squalifica di Romero, e le opzioni a disposizione sarebbero sostanzialmente due: Caldara e Ruggeri. Con il centrale di Scanzorosciate al centro della difesa, Palomino scalerebbe a sinistra con Djimsiti a destra e Toloi in fascia; se dovesse invece giocare Ruggeri a sinistra, allora Gosens si sposterebbe a destra, come nel primo tempo di Atalanta-Torino.