Attualità
opere pubbliche

Agli sgoccioli il "Ponte di Arlecchino": sabato 20 novembre l'inaugurazione a San Giovanni Bianco

Un'opera da 3,62 milioni di euro: servirà a decongestionare il traffico all'intersezione tra la strada statale e quella comunale che sale verso San Gallo

Agli sgoccioli il "Ponte di Arlecchino": sabato 20 novembre l'inaugurazione a San Giovanni Bianco
Attualità Val Brembana e Imagna, 10 Novembre 2021 ore 11:55

Forse non avrà l’impatto sulla viabilità della Val Brembana che ha avuto l’apertura della variante di Zogno, ma certamente la mobilità urbana di San Giovanni Bianco d’ora in avanti cambierà: sabato 20 novembre, alle 11, verrà infatti inaugurato il nuovo "Ponte di Arlecchino".

Un viadotto progettato dall’Amministrazione comunale, che rappresenta «l'intervento più significativo negli ultimi decenni realizzato direttamente dal Comune», sottolinea il neo eletto sindaco Enrica Bonzi.

«L’intervento ha come primo obiettivo quello di decongestionare l'attuale unico ponte carrabile – continua il primo cittadino di San Giovanni Bianco -, inaugurato all’inizio degli Anni '50. In questo modo si potrà rendere meno congestionata l'intersezione tra la strada statale e quella comunale che sale verso San Gallo».

Per costruire il Ponte di Arlecchino sono stati investiti 3,62 milioni di euro, senza che venisse aperto alcun mutuo o si chiedesse l’accesso a un prestito. Il Comune ha ricevuto un contributo statale a fondo perduto del valore di 2,47 milioni di euro; la parte restante dei fondi arrivano da un accordo pubblico-privato sottoscritto con il gruppo Smi, che ha portato in dote 700 mila euro, e da risorse del bilancio comunale, pari a 450 mila euro.

«Un grazie alle maestranze, ai tecnici, ai professionisti e a tutti quanti hanno collaborato fattivamente affinché, nonostante le difficoltà, si arrivasse all'obiettivo – conclude il sindaco Bonzi -. Ora, per festeggiare, si avrà la possibilità di pranzare nella struttura coperta riscaldata che verrà predisposta nelle vicinanze dell'opera, in attesa dell'esibizione della nostra banda nel pomeriggio. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare».